accedi   |   crea nuovo account

Nel petto il ghiaccio polare, intanto fuori è luglio

Orsi polari. Freddo artico. Ghiaccio. Tetti sfondati, tu sul letto disfatto guardi su ma non c'e nemmeno un cielo, non c'e nemmeno un dirti"vorrei essere lassù". Morte bianca. La luna come una lattina di coca cola schiacciata sul marciapiede. Come una foglia a mezz'aria se c'e giusto un po' di vento. Slitte rotte. Iceberg. Un miliardo di Titanic, di quelli che costruisci con la tua pelle. Sottozero. Barba ghiacciata. Un accampamento di fortuna. Due occhi di fortuna.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0