accedi   |   crea nuovo account

Per sempre viva

Non dispero del fatto
Che tu un giorno mi possa pensare
Lontano dalla consuetudine con cui si vive
Inginocchiata sulle rive
Del fiume che ti porterà alla foce
Dove ogni respiro riluce
Incontaminato e puro
A me stesso io giuro
Che mai perderò la via
Che un giorno m’apri il sentire
Ai territori ove gioisce l’anima
Dove i colori hanno sequenza verticale
Che videro il mio ascendere imperfetto
Da cui mi sono a te diretto
E non scorgo più l’umana nebbia
Che poi tutti condanna
Se non si sceglie di guardare
Oltre un sentimento confuso
Sono certo che i legami indissolubili
Edificano dentro
Ci passano attraverso come lame nello spirito
Ma è ora di far leva sulla volontà
La mia è forte e si lascia correre senza barriere
Vola leggera sulle scogliere
Di mari ora calmi
Per ascoltare l’eco di un amore
Che vivrà oltre lo spazio e il tempo
In ogni alito della mia vita.

(Inverno 2002 - Liberata ispirata all'opera "Dell'amore immortale", del libero pensatore dello spirito Massimo Scaligero)

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0