PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La sofferenza del creato

Le montagne stanche e soffocate
son tutte bianche di fumo e annerite.
Il mare non più una tavola blu
ma qualcosa da non riuscir a contemplare più.
L'aria che respiriamo grida di dolore
quasi come una persona che sta per soffocare.
Le rondini nel cielo volano
ma non sanno più dove riposano.
Quelle rondini sembran cercare un altro posto
un posto lontano dal mondo a qualunque costo.
Tutto il creato sembra che stia per esplodere
provocando un forte boato,
che agli esseri umani
non potrà donare più niente,
che apparteneva a questo immenso creato.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0