username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Indifferenza

Cara mia unica compagna
gli altri ti hanno lasciata a me
tu sei veleno
mi uccidi lentamente
ma respiro e vedo ancora
le pareti attorno a me
la fievole luce
che illumina da sempre
un posto non mio
nessun viso
nessuno sguardo
nessun conforto
neanche il rumore
di un avviso
di un nome
di un sorriso
regna il maledetto silenzio
ed urla dentro me un aiuto inascoltato
Cara compagna
se tu sei ciò che tutti vogliono per me
sarai veleno e antidoto
per sopportare la mia solitudine

 

4
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 31/07/2012 09:23
    Solo malinconia... da l'amica solitudine...
    Eh quanto la vorrei scacciare a pedate... e lei... anche una voluta derisione...
    Da sempre mi rapisce ne lo mesto scorrere...
    SENTITO E TOCCANTE VERSICOLATO... UN ABBRACCIO NADIA... CIAO

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0