accedi   |   crea nuovo account

La notte de San Lorenzo

Er Celo
ner su' trapuntanto pigiama
de stelle
vestito
già è;
dar Pincio
le coppiette 'nammorate
fissannolo,
de botto
quel'Astri
a flotti
scenne vedean,
e de penserini
segreti e biricchini
in quantità
ne esprimono;
San Lorenzo
lor contenta,
ma pe' li superaudaci
speme nun v'è.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/08/2012 21:26
    Se la stella cadesse e il sogno si avverasse... una recensione non porta tasse...
  • Anonimo il 01/08/2012 11:37
    Piacevole e coinvolgente lirica in lingua romanesca che celebra la bellezza di uno dei quartieri più romantici. Complimenti.

2 commenti:

  • Rocco Michele LETTINI il 01/08/2012 21:24
    Quest'anno fosse 'na notte in bianco, ma aspetterò trepidante, una stella cadente per esprimere il mio desiderio di trovar donna fedele e sincera...
    GRAZIE PER AVERMELO RICORDATO DON POMPEO CON SUBLIM VERSEGGIO...
  • loretta margherita citarei il 01/08/2012 19:47
    s'avvicina il x di agosto, molto apprezzata don

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0