accedi   |   crea nuovo account

Lupus in Fabula

Sono un lupo senza branco
sono cupo sono stanco
e giro in questo mondo
mi dirigo fino in fondo
ma di questa retta via
tutto sfocia ed è poesia

Ora senti il mio ululato
ora do ciò che è dato
dove le rupi sono aspre
dove i lupi fanno arte
fa si che questa sia
la mia piccola poesia

perchè la pelle è dura
gli artigli ti fan paura
il mio fiato lo senti ancora
brillan i miei occhi e ti sconsola
ma tu sei la preda mia
sei già dentro la poesia

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 31/07/2008 09:30
    Stupendo lupus in favola... un solitario lupo delle steppe... alle prese con il suo Alter ego poetico..
    Tutto è poesia... quando si ulula con il Cuore...
    S
  • Giorgio Carana il 07/07/2007 14:06
    Ti do 10. Perchè? Ma perchè c'è la vecchia rima. Quella cosa che farebbe della poesia un esercizio diverso dalla prosa e dal racconto. Che ci farebbe spremere le meningi nella ricerca del termine per dire ciò che si vuol dire. Si! Certo non sempre ma c'è chi in rima non ha mai scritto. Bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0