accedi   |   crea nuovo account

Extra-coniugale

Coniuga
le Tue parole

in un intreccio
di mirabili versi

senza tener conto
di tempi modi forme e persone

sciogli
i Tuoi pensieri

animali
di selvaggia vivacità

in un voluminoso lago di assoluti silenzi

non ha lume di sole
né fuoco
l'Alba
senza il paesaggio dipinto in un volo di chiare ore dal chiarore ammiccante dei Tuoi sorrisi

né refrigerio
d'ombra

l'Amore

senza l'adagiarsi del Tuo corpo nel vento delle mie pupille come il dono invisibile di un flessibile giunco congiunto alla solidità di una nobile quercia

da un'unica meravigliosa sorte

 

5
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Salva il 05/08/2012 21:09
    l'amore non ha proprio legame ufficiale, è un marinaio che vaga oceani in cerca di fermarsi a scoprire immenso, ma non si arrendersi mai a guardar sorgere e tramonti. ciao Vincenzo se sei in vacanza buone vacanze Salvatore.
  • Rocco Michele LETTINI il 03/08/2012 16:21
    Nulla muta al Tuo mutar verso...
    Una poesia... tante emozioni
    Tante poesie... luminose perle...
    S_U_B_L_I_M_I_S_S_I_M_O VINCE'
  • Anonimo il 03/08/2012 11:55
    ogni parola è chiara e ambigua allo stesso tempo, i significati si sprecano ma senza spreco alcuno... in una parola... una poesia... davvero sublime!!!!

5 commenti:

  • Ada Piras il 03/08/2012 16:15
    Condivido il commento di Nicola...
  • Nicola Saracino il 03/08/2012 13:13
    Un coniugium davvero extra, questo viaggio in due nel rigoglioso bosco della poesia
  • Filippo Minacapilli il 03/08/2012 12:38
    Magnifica... È un piacere leggerla... gustarla... assaporarla!
  • karen tognini il 03/08/2012 11:51
    non ha lume di sole
    né fuoco
    l'Alba
    senza il paesaggio dipinto in un volo di chiare ore dal chiarore ammiccante dei Tuoi sorrisi

    né refrigerio
    d'ombra

    l'Amore...

    Troppo troppo bella... bravo Vince l'amore...
  • Teresa Tripodi il 03/08/2012 11:48
    "megghiu i si canna ca non chiantana" é il verso di una canzone che dice a volte è meglio essere giunco di canna che quercia in modo che tu possa piegarti ma non spezzati... molto bella Vincenzo ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0