accedi   |   crea nuovo account

oggetto

Sentire te,
le tue mani hanno voglia,
voglia di me,
del mio corpo.
Lo so che non c'è amore,
c'è solo il mio e il tuo corpo,
stupido oggetto è il mio,
guidato dalle mani degli altri
burattino al servizio di tutti.

Sento il tuo respiro forte su di me,
cresce
cresce
cresce a dismisura,
e... boom!
L'incanto svanisce.
È tutto finito,
di noi due non rimane più niente.
Non c'è mai stato niente.

Non hai vergogna,
non hai pudore,
non ti interessa se l'altra gente ti guarda,
ti vede
mentre cerchi di nasconderti dietro
un auto parcheggiata.
Vuoi solo soddisfare il tuo bisogno
irrefrenabile,
insaziabile,
stupida io che te l'ho permesso.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lolle69 lolle69 il 01/05/2008 02:31
    senza parole davvero.. e' bellissima... mi ci riconosco molto in quello ke dici... complimenti... e cmq nn siamo noi le stupide...
  • 8y il 01/05/2008 02:26
    non sei stupida,è lui l'idiota!è una bella poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0