accedi   |   crea nuovo account

Il mio castello nell'isola felice

Non tengo alla casa in riviera,
né più... Al castello errante,
fuori le mura.

La mia casa
ha confini più importanti:
il suo cuore
fu Zaclea
che vide il cuore
delle madri,
e di Sua specie, ancor
dava l'essenza
per l'Italica Voce.
Cercai un casa
al mare...
che non vidi
nelle pagine strane
dei giornali.
Cercai
un appartamento...
E non la sala
del mesto collegiale
che paga i suoi risparmi
per avere ancora un letto
(nel riformatorio).
Leggevo per via internet
gli ultimi annunci:
"affittasi una stanza
per sole studentesse..."
In fine, il più maldestro
dei maniscalchi,
mi dava una risposta, senza verve:
"Metta le carte in regola;
le faccio una proposta:
l'appartamento c'è. Però...
Dipende..."

Riprendo il mio fardello. E... Vado avanti.
Per il mio Cuore infranto,
non chiederò
le somme delle spese.
Settembre mi vedrà, lungo l'ascesa
con una marcia in più.
Lascio ogni corsa al plauso
e al Vincitore,
l'ultima sosta.

 

l'autore Giuseppina Iannello ha riportato queste note sull'opera

Versi estemporanei inclusi nel mio poemetto: "La mia casa ha un legame più importante".


2
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 10/10/2013 23:11
    molto bella certo non arriva subito bisogna rileggerla e capirla comunque molto bella con immagini e passaggi notevoli
  • Michele Loreto il 30/11/2012 05:32
    La capacità dell'Autore di tenere insieme i tanti frammenti di una vita, di una storia interiore che si fa poesia. Musica di affanni a dire di un ritmo intrinseco, non facile, ma che sgorga da una lettura attenta e meditata dei suoi versi. La sua certamente non è una poesia immediatamente comprensibile e "orecchiabile", non è una poesia che cerca scorciatoie e neppure si rifugia nel privatistico; è piuttosto una poesia aperta a una pluralità di intenti e che non si sottrae al confronto con la realtà
  • Don Pompeo Mongiello il 29/11/2012 13:07
    Un po' troppo presuntuosa la tua da lunghissima e noiosissima.
  • Anonimo il 07/08/2012 13:57
    Versi deliziosi e colmi di intenso significato umano! Poeticamente, con valide metafore ed immagini suggestive, l'autrice ci fa proprio comprendere che la casa è quel luogo dove vi abita il cuore; pertanto, non esiste un castello più prezioso e meraviglioso di quello che l'anima custodisce dentro sè. Una pubblicazione sinceramente apprezzata nel contenuto ed anche per stesura.

4 commenti:

  • Bruno Gasparri il 13/01/2014 16:35
    Bravissima, poesia intensa e introspettiva, certo bisogna rileggere l'opera più volte per assaporare immagini di una Sicilia meravigliosa ma sfuggente.
  • Anonimo il 08/06/2013 09:02
    autrice preparata e sempre molto brava...
  • Michele Loreto il 29/11/2012 04:57
    Una grande capacità di scrittura poetica che segnalano perorsi esistenziali complessi e profondi. Essenziale e dura, sostanza e forma
  • Anonimo il 21/09/2012 13:42
    complimenti, davvero brava...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0