PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Volontà umana

Universi d'uomo s'aprono
alla volontà
che sia
menzogna
o
realtà.

Prende forma creata
quell'umana natura
ritrovando sentenza
del bene donato
o
del castigo ricevuto.

 

10
7 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 07/08/2012 09:50
    Molto suggestivo l'incipit
  • Rocco Michele LETTINI il 06/08/2012 18:27
    Intarsio di saggezza... Il mio elogio Terry
  • Anonimo il 06/08/2012 16:23
    Profonda, bella e scritta con bravura eccelsa. I miei complimenti sinceri
  • Antonio Garganese il 06/08/2012 16:06
    Riflessione assai profonda sul modo di agire umano che nasce, nel bene e nel male, dall'affetto ricevuto o negato.

7 commenti:

  • augusto villa il 11/08/2012 20:46
    Bella e profonda... Bravissima. ---
  • Gianni Spadavecchia il 08/08/2012 06:17
    Una riflessione molto apprezzata.
  • Anonimo il 07/08/2012 13:56
    profonda e bella come il tuo animo... ciao bella... un bacione sorè
  • Vincenzo Capitanucci il 07/08/2012 11:42
    Che sia menzogna o realtà... un ben donato... o un castigo ricevuto... il mio cuore ha pagato... appagandosi di sole...
  • denny red. il 07/08/2012 05:04
    Intensa.. fonda come un pozzo..
    Acqua e mare..
    Volontà umana.
    Ottima! Terry, È dempre un bel leggere..
    Brava!

  • Anonimo il 06/08/2012 21:49
    Mi voglio appuntare su quella "o" - il resto della poesia è pregevole, brava Tereza -: una congiunzione disgiuntiva, che fa verso a sè nei due casi in cui compare, indica un aut-aut, una scelta due possibilità (e sappiamo che proprio sulla categoria ontologica di possibilità Kierkegaard ha costruito il suo sistema filosofico-esistenziale), come a dire che la volontà dell'uomo si esercita nella scelta tra due sole opzioni, due estremi, non ci sono medi, non grigi o mezze misure; ed è con questa drasticità che si viene anche giudicati nella vita. Così mi pare Un abbraccione cara!
  • Salvatore Maucieri il 06/08/2012 17:30
    Ottima poesia introspettiva. Complimenti. Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0