PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essere dipinto

Ordito di tendini
intrecciano trama
vita racchiusa
su tela profana.

Vorrei
per breve
essere dipinto
appeso s'una parete di luna piena.

Filtro di luce
attraversa l'iride
tamburellanti battiti.

L'anima fugge
dilatando la pupilla
vomitando parole.

 

5
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 17/09/2012 11:22
    Versi briosi, spumeggianti come il mare sugli scogli, un volto, uma maschera che lo supporta, strane velature per consentire all'anima angustiata di prendere il volo, lontana dalle stupidità che la circondano. Bella!
  • Antonio Garganese il 08/08/2012 23:05
    Spiegare una personalità come fosse un dipinto utilizzando l'arcobaleno, la luna e l'occhio dell'anima mentre le parole, il mezzo meno importante, vengono messe in fondo. Riuscitissima.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/08/2012 14:30
    Non un sognare ardente di presentuosa mostranza... ma un evincere di un sogno reale quasi per dir... "Terry c'è" e il viale è cieco...
    Metafora ben coniata... e armonioso il suo canto...
    LA MIA LODE... CIAO

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 09/08/2012 16:44
    Bella chiusa, molto piaciuta Teresa.
  • stella luce il 08/08/2012 21:20
    molto particolari questi tuoi versi... essere dipinti per potere donare luce all'occhio capace di guardarci... sono forse le nostre anime come quadri, capaci solo di essere capiti dai cuori in sintonia con essi?!?!?!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0