accedi   |   crea nuovo account

Imitazioni

I tuoi occhi limpidi,
contenitori di cieli sterminati,
stanno fermi ad ammirare la mia voglia.
Dolci erano le corse in sentieri tortuosi,
mentre si diveniva tangenti,
inventavo cadute
per sfiorare le tue dolci labbra.

Hai l'anima color latte,
i seni fatti di diamanti grezzi,
come un orafo li levigo.
I tuoi capelli sono scie magiche,
filamenti rubati da vestiti divini.
Il primo amore è l'unico,
gli altri sono imitazioni.

 

5
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 18/04/2013 20:52
    "Il primo amore è l'unico,
    gli altri sono imitazioni"!
    È nella chiusa il motore e la sintesi dell'intero messaggio poetico. Apprezzata e piaciuta.
  • Ellebi il 09/08/2012 00:05
    È vero il primo è unico e tuttavia ogni vero amore è assoluto, e non può essere altrimenti. Complimenti per la tua bella poesia e saluti.
  • stella luce il 08/08/2012 21:49
    versi passionale... e concordo il primo amore, in qualunque momento della propria vita arrivi è l'unico tutte le altre sono imitazioni... certo importanti ma non con la stessa passione.. piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0