username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Panegirico

Tu


ed io qui

ci guardiamo
con oro di occhi
in un specchio di versi

il procedere della Tua bellezza
nel seno della mia anima
è
un dardo esplosivo
di conturbante
diletto

nei campi
tulipani
di pane

dardeggiano
frasi di fragranti incanti

mulinelli

vortici d'acqua e vento
trasportano
i nostri sogni
a nozze d'equinozi

i giorni e le notti si sublimano d'echi

accarezzando
il Tuo volto di equatori celesti

Ti vestono
in panni di sole

nuda
di luna
architetti
leggi
al mio cuore

pianifichi

lo scorrere della mia vita
sul magico cielo di un fiume a tastiera in oro d'argenti

filtri
e prodigi

gocce

d'incantesimi divini

finissima turba
di un mare a finestra di Donna appoggiato con gomiti e fianchi d'onda ai bianchi cristalli di una spiaggia d'Amore

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 09/08/2012 14:51
    echi di tulipani, donne alla finestra, volti e corpi di adolescenti forse del Sud della Francia, sembra un quadro impressionista..

1 commenti:

  • karen tognini il 10/08/2012 09:56
    Stupenda...
    un quadro dipinto di emozioni...

    bravissimo Vince!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0