PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Partenza

Una sigaretta dopo l'altra,
seduta sul gradino di casa
guardo il vuoto,
volute di fumo azzurrino
si alzano verso il cielo.
Un cielo che a poco a poco si oscura.
Il sole lascia il posto alla luna,
una luna che mi guarda
e sembra sorridermi dall'alto.
Da quando sei partito,
i giorni scorrono tutti uguali
uno dopo l'altro scivolano via
portando con se un po' di malinconia.
I gatti che mi hai lasciato
mi ricordano che prima o poi tornerai.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/08/2012 14:59
    Molto malinconica; riesci ad esprimere un dolore che profuma di speranza. Bella

2 commenti:

  • Sandra Checcarelli il 17/08/2012 16:20
    Poesia di un'attesa in forse... bella!
  • denny red. il 09/08/2012 23:51
    Mi ricorda una canzone.. Questa tua Mary, Molto bella! Bei Versi! Brava Brava!


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0