accedi   |   crea nuovo account

Chicchi d'uva ( scherzo estivo)

Chicchi d'uva
in videocamera 5.
Trascinàti nel web
in un mondo di sub
non pensare on line
vivi reale!
Niente sangue in Microsoft
apri chiaro il tuo pin
non ti serve Facebuk.
Leggi versi dal libretto
costoluto e abbandonato,
carta e penna nelle tasche
sangue inchiostro
e francobolli.

 

0
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 27/08/2012 21:50
    Uno scherzo delizioso, da ripetere. Ironico e attuale, con un fondo di saggezza, tipico del tuo stile. Mi è piaciuta uno scoppio!!!
  • Pepè il 25/08/2012 14:17
    Divertente paradosso: un richiamo all'ordine analogico espresso però in foma digitale.
  • Antonio Garganese il 09/08/2012 17:30
    Invito a vivere pienamente in prima persona e non in modo virtuale. Attualissima e spiritosa, mi fa pensare ai ragazzini di oggi che vanno sui social network e non sanno parlarsi in faccia.

1 commenti:

  • Anonimo il 13/08/2012 15:26
    sono in accorso con te... nella mia borsa c'è sempre una matita con gomma incorporata ed un blocco note quelli che un tempo servivano per stenografare... sono tutti bravissimo sul pc.. ma non hanno più il piacere di sfogliare un libro... bella...
    ps gli auguri per un buon ferragosto sono sul mio incipit ciao cara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0