PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eco d'amore

come
l'estate volgendo
al termine,
nel cuore
pone
la nostalgia del mare

tanto che per risentire
il suo ondoso fluire
all'orecchio
portiamo la conchiglia,
perdendoci
in dolci ricordi assolati,

così io
nel riflesso del mio tramonto
ascolto l'eco
della memoria
a ricordarmi del tempo felice
d'allora,
di quando, di te innamorata,
solevo, fra le tue braccia
sciogliermi
e ridere poi felice
sul tuo petto.

 

5
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 09/08/2012 17:59
    Immagini e similitudini velate di nostalgia. Bella davvero.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/08/2012 16:26
    Eh quanti mi sono mancati i tuoi aurei versi del vate sublime...
    E del mio B_R_A_V_A sentirai un'eco d'infinito...
    CIAO LORY

7 commenti:

  • franco buldrini il 11/08/2012 00:37
    ha il mare d'estate se non lo vivi ora, è comunque pieno di ricordi Loretta molto bella ciao
  • Giacomo Scimonelli il 10/08/2012 07:04
    dolcezza e nostalgia che rivivono in versi ben scritti e melodiosi..
  • coccinella settantotto il 10/08/2012 06:11
    versi incantevoli al sapor di malinconia... molto piaciuta!
  • roberto caterina il 09/08/2012 21:11
    un dolce e nostalgico ricordo
  • Rossana Russo il 09/08/2012 17:21
    Splendida! *_* Amo il mare, come non potrei perdermi in questi versi?
  • Anonimo il 09/08/2012 16:08
    Sarà che sono sotto cura ormonale (scherzo! ), ma questa poesia mi ha fatto piangere.. Grazie, un abbraccio
  • augusta il 09/08/2012 16:05
    loretta bellissima... molto passionale... perdendoci in dolci ricordi assolati... 1 beso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0