username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I grilli

in queste chiare
calde notti d'estate
dense di profumi

cantano nel buio
alle infinite stelle,
tra i fili d'erba, i grilli,
rauche le amiche rane
rispondono.

Accovacciata
sotto l'antico albero,
ogni pietra è un ricordo

e tu
sospinto da lieve
brezza,
a scuoter di nostalgia
le chiome dei pini
e degli ulivi,
ancor m'appari,
sogno d'amore perduto.

Ma più
non odi il mio passo,
nè più mi vieni incontro
col tuo sorriso innamorato,

nè i nostri adamitici corpi
a compenetrarsi
in quell'estasi d'amore
sotto una complice luna.

Ora
che vago per i sentieri del silenzio,
ti rivedo. amore mio,
nei bagliori
delle stelle cadenti

e torno ogni notte
qui, sulla collina,
ad ascoltare i grilli.

 

6
8 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Tullio il 27/01/2014 23:23
    La collina.. la sommità` come simbolo del sacro e del santo.. la quiete della mente e del cuore.. sotto i saggi alberi.. che cullano l`anima.. e si apre il non tempo.. al ritmo.. cadenzato del canto dei grilli.. cosi` preciso per abbandonarsi ad uno stato di contemplazione-meditazione... in una notte tiepida estiva.. cosi` conciliante all`apertura del Cuore... un momento di grande sensibilità`.. cosi`elevante.. promessa persino di Visione... Il dimenticarsi per dimenticare... ma nello stesso tempo.. condizione-terra giusta per ricordare Amore.. che sia Amore Terreno o Amore Divino... cosa importa! Di sicuro una poesia.. dal sapore mistico se posso permettermi.. ma alla quale non manca quella giusta dose di fisicità`.. per catturare.. anche l`anima dell`uomo.. di tutti i giorni.. giusta misura per trasportare un pubblico più` ampio.. la` dove si possono avvertire forze che invisibili danzano nel soffio del vento... magia difficile da com-prendere se non si e`un`asceta.. ma cosa importa.. il più` e` stato fatto.. perché` Veramente Elevante
  • Anonimo il 27/01/2014 23:08
    La collina.. la sommità` come simbolo del sacro e del santo.. la quiete della mente e del cuore.. sotto i saggi alberi.. che cullano l`anima.. e si apre il non tempo.. al ritmo.. cadenzato del canto dei grilli.. cosi` preciso per abbandonarsi ad uno stato di contemplazione-meditazione... in una notte tiepida estiva.. cosi` conciliante all`apertura del Cuore... un momento di grande sensibilità`.. cosi`elevante.. promessa persino di Visione... Il dimenticarsi per dimenticare... ma nello stesso tempo.. condizione-terra giusta per ricordare Amore.. che sia Amore Terreno o Amore Divino... cosa importa! Di sicuro una poesia.. dal sapore mistico se posso permettermi.. ma alla quale non manca quella giusta dose di fisicità`.. per catturare.. anche l`anima dell`uomo.. di tutti i giorni.. giusta misura per trasportare un pubblico più` ampio.. la` dove si possono avvertire forze che invisibili danzano nel soffio del vento... magia difficile da com-prendere se non si e`un`asceta.. ma cosa importa.. il più` e` stato fatto.. perché` Veramente Elevante!
  • Raffaele Arena il 09/08/2012 21:31
    La perdita del vero amore è la cosa più triste che possa accadere. E tu lo descrivi con maestria e dignità. Mi hai commosso.
  • roberto caterina il 09/08/2012 21:08
    c'è molta nostalgia, tanto profumo d'estate tra questi grilli (ma sei sicura non siano cicale?)che tornano ogni notte come gli amori perduti..
  • Ezio Grieco il 09/08/2012 17:09
    Bella gioia, e a che serve? Ovvero, servisse se facessi come i grilli, ad ogni Estate tornano a frinire.
    Impariamo da Loro, il passato è passato, non ritorna, quindi...
    Bella!
    cl
  • Antonio Garganese il 09/08/2012 17:01
    Gli innamorati tornano sempre nei luoghi che li videro felici, ritroveranno intatte le stelle, gli odori, gli animali e perfino le pietre. Manca chi abbiamo amato e affiora la nostalgia di ciò che siamo stati e del tempo che passa.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/08/2012 16:37
    I grilli de li campi lì ho sempre rincorsi... era lo gioco preferito della mia fanciullea etade...
    I grilli de la mia testolina nessun li ha mai rincorsi... là sono in naftalina... che gemono affranti...
    I grilli dei tuoi versi... è bigiotteria d'una estate che presto finirà... e resteranno solo tali...
    Condivisa come se fosse di mio costume...
    LODEVOLE LORY...

8 commenti:

  • Anonimo il 27/01/2014 23:06
    La collina.. la sommità` come simbolo del sacro e del santo.. la quiete della mente e del cuore.. sotto i saggi alberi.. che cullano l`anima.. e si apre il non tempo.. al ritmo.. cadenzato del canto dei grilli.. cosi` preciso per abbandonarsi ad uno stato di contemplazione-meditazione... in una notte tiepida estiva.. cosi` conciliante all`apertura del Cuore... un momento di grande sensibilità`.. cosi`elevante.. promessa persino di Visione... Il dimenticarsi per dimenticare... ma nello stesso tempo.. condizione-terra giusta per ricordare Amore.. che sia Amore Terreno o Amore Divino... cosa importa! Di sicuro una poesia.. dal sapore mistico se posso permettermi.. ma alla quale non manca quella giusta dose di fisicità`.. per catturare.. anche l`anima dell`uomo.. di tutti i giorni.. giusta misura per trasportare un pubblico più` ampio.. la` dove si possono avvertire forze che invisibili danzano nel soffio del vento... magia difficile da com-prendere se non si e`un`asceta.. ma cosa importa.. il più` e` stato fatto.. perché` Veramente Elevante!
  • gianni castagneri il 27/01/2014 22:04
    bella poesia. belle le notti d'estate, le stelle, il frinire dei grilli che intontisce i pensieri e li trasforma in sogni o ravviva ricordi mai del tutto dimenticati...
  • Don Pompeo Mongiello il 12/08/2012 09:49
    Un laudo sincero e dovuto per questa tua straordinaria davvero!
  • Giacomo Scimonelli il 10/08/2012 07:13
    dolce e nostalgica poesia d'amore.. un amore che fa parte del passato ma che torna prepotente nei pensieri..
  • stella luce il 09/08/2012 22:14
    bellissimi questi versi... il ricordo di un amore importante che torna nel cuore... bellissimi questi versi ma densi di un dolce dolore...
  • Anonimo il 09/08/2012 20:42
    quanti bei ricordi hanno suscitato questi meravigliosi versi un bacio lor sempre brava...
  • vania antenucci il 09/08/2012 19:00
    Caro Loretta molto bella nei dettagli, cosa fanno risvegliare quei grilli... complimenti
  • antonio pascarella il 09/08/2012 16:35
    una lieve nostalgia nei tuoi versi, questo luogo è speciale per te

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0