accedi   |   crea nuovo account

L'età dell'argento

Fanciulla io, che l'oro dei capelli
lasciato ha il posto al nuovo argento
sorrido, rido e allegro ho il cuore
leggero si propone e mi commuove.

Età matura miracolo mi sei
inietti endorfine e buonumore.
Sei tu che l'azzurro fai entrare
quando la notte il cielo veste nero.

Voliamo insieme senza meta
perché la meta è noi, il nostro dare
felicità che l'anima completa
nel rispecchiarsi in quel grato lucore.

A non demordere la vita m'ha insegnato,
e perseguir con ferma ostinazione
ciò che impossibile può apparire
ed è vittoria sempre, basta l'ardire.

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 13/08/2015 11:07
    Un plauso floreale per questa tua eccezionale.
  • Antonio Garganese il 10/08/2012 17:26
    Una sottile musicalità per uno scritto che induce alla speranza.

5 commenti:

  • elide il 11/08/2012 22:13
    grazie a tutti per i generosi commenti.
    Elide
  • Anonimo il 10/08/2012 19:16
    bellissima elide, complimenti di cuore...
  • loretta margherita citarei il 10/08/2012 18:22
    molto bella, molto musicale, apprezzatissima
  • stella luce il 10/08/2012 18:18
    molto belli questi versi... in genere è l'argento che dona consigli al giovane colore, ma è anche pur vero che l'ardire col passare del tempo si tende a farlo sfumare...
  • elide il 10/08/2012 18:10
    Grzie Antonio per il gentile commento e per l'attenzione.
    Elide

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0