accedi   |   crea nuovo account

Il cercatore di lavoro

Abbarbicata,
come ultima speranza,
al telefono
sempre scarico
vorace di danaro,
come lei d'amore,
si accartoccia l'anima
dietro insulse richieste,
che mal celano
negazioni future,
che soddisfa,
sempre dietro correndo
ad un'insana illusione,
il cercatore di lavoro
al tempo di internet

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 11/08/2012 07:05
    Il mondo del lavoro al giorno d'oggi è dominato dal bisogno di soldi dei lavoratori e dall'istinto sparagnino e talvolta fraudolento degli imprenditori. La capacità e la stabilità non servono più e la rete in questo settore ha solo peggiorato le cose.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/08/2012 05:55
    Reale e toccante quotidianità... poi quanno si celano dietro fantomatici siti imbroglioni e spillazecchini la piaga è ancor più ampia...
    Mi rivedo quanno scorrevo certe inserzioni sui giornali e che fregature ho preso... Morale della storia ho accettato un lavoro precario al mio Comune che mi riempie di gioia e mi da di che vivere (non sono un vizioso)...
    Plaudirti lo vedo come un attacco per chi ne è preda... ti saluto solamente... CIAO SILVIA

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0