PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Levanzo

T'alzi e risorgi
eterna giovinezza
dei ricordi

Lacrime di miele
e frescure antiche
di stralunati amori

Sei tu, ti riconosco
araba fenice adorna
di flutti schiumosi

dell'anima mia pudico
e tormentato conforto

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 12/08/2012 08:55
    Bei versi... effluvio di profondo nostalgismo...
    IL MIO PLAUSO ADRIANA

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 12/08/2012 15:55
    molto musicale, ottimo testo
  • Salvatore Maucieri il 12/08/2012 10:13
    Poesia d'altri tempi. Splendida la musicalità. È ormai quasi impossibile trovare testi scritti in una così sublime strofa. Complimenti. Ciaoooooooo
  • roberto caterina il 12/08/2012 07:36
    Un ricordo espresso con partecipazione e semplicità..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0