username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Paura d'amare

Un velo nero
una sposa svestita davanti all'altare

immaginazione, preludio di un incubo

una fiamma spenta
un boquet di crisantemi

paura d'amare..

 

l'autore Rossana Russo ha riportato queste note sull'opera

Insensata.. banale.. non l'amo particolarmente.. ma credo sia lo specchio di ciò che provo pensando all'amore.. :/


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 14/08/2012 17:41
    Quando una persona è sensibile, intelligente, e ha subito una forte delusione, ecco che possono passare queste immagini in bianco e nero. Ma l'amore è un'onda, quando passerà questa risacca, ricucite le ferite del cuore per farne tesoro, allora tornerà il colore emozionale ed affettivo. Bella.
  • Anonimo il 14/08/2012 08:28
    mi ha ricordato "fiori D'arancio " della consoli... davvero bella poesia!
  • Alessia Lombardi il 13/08/2012 16:26
    Lirica tutt'altro che insensata e banale, come tu l'hai definita
    È bensì una lirica complessivamente semplice, ma ricca di simbolismi che esprimono a pieno la paura d'amare..
    Complimenti!!
  • Rocco Michele LETTINI il 13/08/2012 10:53
    Paura d'amare... perchè sei pulita dentro...
    Encomiabile verseggio... LA MIA LODE ROSSANA

11 commenti:

  • Anonimo il 24/08/2012 11:58
    insensato, banale?... ma perchè???!!! Stupendaaaaaaaaaaaaaaaa
  • SalvatoreCierro il 17/08/2012 15:05
    Questa è paura di perdere chi si ama, tema molto comune, hai reso bene l idea di questa paura bravissima
  • Marco Briz il 15/08/2012 00:06
    Mai paura d'Amare, mai se il cuore batte ogni giorno per il domani, mai se gli occhi brillano e comunque stai ad aspettare, anche quella sposa svestita all'altare ne conosce l'Amore. Bravissima, poesia molto bella.
  • loretta margherita citarei il 13/08/2012 19:44
    molto originale apprezzatissima vincila sta paura però
  • stella luce il 13/08/2012 17:42
    pare un vero incubo... come se l'amore fosse necessariamente il matrimonio... si può avere paura d'amare soprattutto dopo aver tanto sofferto, ma nel caso credo si debba prima partire dal guardare l'amore nel suo aspetto più vasto, poi la paura passa e come spesso mi diceva un caro amico poeta di qui, non si deve avere paura d'amare, si deve vivere il momento ed essere felice d'averlo vissuto ed assaporare tutto il bello del momento e se finisce???? si va avanti... ama te stessa, la vita e poi ama l'uomo che per te merita... e per finire il matrimonio non è la tomba dell'amore ma lo diventa quando esso avviene in modo precipitoso... susami per il lungo commento... ma sentire da ragazzi nel pieno della vita questa paura d'amare mi fa soffire... siete tutto potete ancora tutto lasciate aperta la porta alla vita e all'amore... ciaooo
  • Anonimo il 13/08/2012 14:42
    Diciamo che è un po' più vicina al simbolismo rispetto alle tue altre poesie, Non mi stupirebbe sapere che tu abbia sognato davvero quella sposa nera con quel bouquet di crisantemi in mano, Poi, la paura d'amare è, ahimè, una costante di non hai mai conosciuto veramente l'amore.. Un abbraccio!
  • Gianni Spadavecchia il 13/08/2012 14:10
    Non è nè banale, nè tanto meno insensata. Particolare più che altro.. Il timore di amare ce l'hanno tutti soprattutto dopo varie e dolorose delusioni.. Ma l'amore è vita, senza esso si è morti dentro.
  • Anonimo il 13/08/2012 12:45
    D'accordo con Franco: hai reso molto bene il tuo dramma interiore. Ma esso forse merita di essere analizzato più profondamente, nelle sue cause, data l'essenzialità -per la nostra vita, la nostra gioia di vivere- dell'amore. Forse molti temono che amare significhi rinunciare a se stessi per incontrare gli altri, laddove invece amare dovrebbe essere soltanto incontrarsi reciprocamente e per essere più pienamente se stessi. Entrambi.
  • karen tognini il 13/08/2012 12:39
    Mi ricordi una mia cara amica.. lei mi diceva sempre che l'amore non esiste.. beh adesso che è una donna matura ritornerebbe indietro lasciandosi avvolgere dalla vita.. e dall'amore...
    .. ben scritta.. brava!!!
  • vasily biserov il 13/08/2012 11:03
    Paura d'amare, paura di prebndere una decisione definitiva, ma se solo con il velo nero coprissi l'altare cambieresti la tua opinione...
  • franco buniotto il 13/08/2012 09:37
    Paura d'amare, o costrizione. Ottima la resa drammatica della poesia. ***** Franco