PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore cieco

Ne lo regno
sconosciuto
de uno tale
senza nome,
lo soma
e l'alma mea,
a lo su' cospetto
inerme trovasi;
lo sguardo
izzando,
ne le su' mani
du' spade
vede;
e ne la cecità
de chi amore
ha,
senza badar
ne lo foco
se dà.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/08/2012 14:59
    Un pensar d'acuto senno forgian versi armoniosi...
    BRAVO DON...

3 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 14/08/2012 06:18
    Una serie di "contraddizioni" per così dire.. Ma non male.
  • loretta margherita citarei il 13/08/2012 16:32
    bel pensiero anche se si dice che l'amore è cieco ma guarda lontano
  • giuseppe il 13/08/2012 14:16
    Boccaccio ci insegnò nelle sue novele l'astuzia dei pensatori, in questa tua lirica il vento d'ardore smuove il cosmo, come si mostra ai viali. bella piaciuta un saluto sereno ferragosto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0