accedi   |   crea nuovo account

La vita

Il sangue
sgorga a fiumi
per le vie del mondo.
Cattivo è l'uomo
che
l'ancora di vita
ci dice
da un Dio creato!
Un Dio?
noi vediamo
donne
partorire
rari figli di fortuna
molti sfortunati
di una vita
di futuro incerto.
Cattivo
è l'uomo
avido il suo fine.
Bontà
vive nei deboli
che come
pecore belanti
a lupi affamati
le loro
membra saziano.
Vita di sogni
il bambino
giocoso enuncia
con animo innocente.
Tempo
che passa veloce
fra un barlum di luce
poi
tenebrosa notte
continuo
fra stagioni
di fiori sbocciati
caldo pungente
pianto di foglie
ed il
freddo invadente.
Continuo
il tuo tempo
che
porta via gli anni
tramontando i sogni
seminando affanni.
È poi:
ancora sangue

12

3
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/08/2012 15:52
    Verseggio de alto ingegno appare questa tua a li occhi miei. Complimenti!
  • Anonimo il 14/08/2012 20:30
    Una composizione " Tristemente" bellissima...

7 commenti:

  • Teresa Tripodi il 30/08/2012 14:23
    scusami i refusi del commento precedente... sono senza pc
  • Teresa Tripodi il 30/08/2012 14:22
    forte d'emoziobi dure è crude... tangibilmente triste e vera...
  • Anonimo il 14/08/2012 20:05
    Spesso mi rimproverano, perchè mi faccio troppe domande e anche perchè ho difficoltà ad accettare questo crudo mondo, con questa umanità poco umana
    in questa tua poesia così cruda e vera ho ritrovato parte delle stesse mie domande...
    ciao Giuseppe
    complimenti per questa tua poesia
  • giuseppe il 14/08/2012 04:41
    La scrissi nel 2005, martoriato da una moltitudine di medici, fra ferite sanguinanti e la pazzia di un demone.
    E':
    rappresentar la vita ogni poesia
    è l'esser
    vaganti figli al grembo
    di una vita tiranna.
    Gioia ai viali?
    chimere illusorie.
    Ladri d'astuzia i vicini
    rubando l'estro ai miseri.
    Poesia?
    ancora dei miei affanni.
    Grazie un saluto
  • denny red. il 14/08/2012 03:06
    Il giorno un giorno disse: L'umanità è una tragedia annunciata.
    E oggi giorno non so se quel giorno fu sincero o bugiardo, so solo che.. che ben messi non siamo proprio, è dura.. questa tua ben scritta poesia Bravo Giuseppe.
  • stella luce il 13/08/2012 18:33
    versi così dolorosi... non deve essere vista solo in questo modo la vita... non possiamo vederci solo come un nome fra i tanti al cimitero... certo il male, il sangue che scorre nel mondo è tanto, le difficoltà anche, ma la speranza di migliorare deve esserci... e lasciare alla vita qualcosa del nostro bel essere passati...
  • loretta margherita citarei il 13/08/2012 16:18
    molto pessimista, crudi versi, ma molto ben scritta complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0