PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Personalità, multiple

Ma lo sai che in questa cosa hai superato te stesso?
Ma cone, stiamo correndo in due, e io sto correndo con te,
quindi non è possibile che io superi me stesso, dovrei esssere

due me scissi e uguali uno che supera l'altro. Supero l'altro.
Lo vedi Bruno? Lo vedo lo vedo, bhe, Amilcare, continua a parlare
con se stesso. Con se stesso, con se stesso.

Accellera, supera se stesso, e ripete le solite frasi.
le solite frasi. Le solite frasi, Che noia Beppe!
Hai ragione Gianni, hai ragione Amilcare, hai ragione Beppe
Ma almeno io, io? Io? Si, ma voi chi siete?

Ma come non ci riconosci? Sono Gianni, Amilcare e Beppe e tu,
mi pare di ricordare... Io sono Rino, come te Gianni e Amilcare
e Beppe. Uno che si fa in quattro, mica come quello stupido di

Beppe, e il suo fratello gemello.

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0