PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fiume

Un fiume non scorre mai indietro
e l'onda marina muore sulla spiaggia.
Io non sono acqua che evapora
sono il fiume che corre al mare
per morire sulla spiaggia.

Scavo le rocce, le levigo
con carezze leggere
e mai due volte sarò la stessa,
mai torno indietro
non posso aggrapparmi,

E sfonderò questa diga
strariperò, allagherò
gonfiata dalle piogge.

Nessun sole mi farà prigioniera
nel mio letto ghiaioso.

Nacqui torrente
ma sono fiume in piena.

Costruiscono ponti su me
mi scavalcano
mi ignorano,

E io attendo un pescatore
che mi ami col suo silenzio
con l'esca giusta
per la mia vita,

Prima di correre al mare
per morire sulla spiaggia.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/08/2012 17:29
    Metafisica presenza questo fiume, che scorre dentro l'anima. Bella

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0