accedi   |   crea nuovo account

Il canto delle ombre

La fanciulla che adoro
ha un'ombra non saggia
che si nasconde ai miei passi
e ride di gusto
quando penso di trovarla
sotto le foglie
o tra le pietre ben levigate
del ruscello.

Inseguire le ombre
è un sottile esercizio d'amore
farle divertire
è un dono per loro inaspettato
che ricambiano con voce
intonata
perché sanno di appartenere
alla follia.

La fanciulla che adoro
dice: "È logico che tu mi ami.
Potrei, se proprio ti vedessi disperato,
dirti che non ti amo".
Ma
la sua ombra sa che l'amore
spesso non è corrisposto
mentre la pazzia
è quasi sempre ricambiata
inaspettatamente
dalle sagge fanciulle.

Non udite forse il canto
delle vostre ombre?

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/08/2012 13:53
    Una favola amorosa in versi meravigliosi.
  • Anonimo il 18/08/2012 11:35
    una poesia che fa entrare in una dimensione da sogno. Veramente bella

4 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 19/08/2012 10:24
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua veramente tanto tanto bella!
  • Anonimo il 19/08/2012 08:03
    bellissimemetafore roberto... quasi ireali.. comlimenti molto apprezzata...
  • loretta margherita citarei il 18/08/2012 19:35
    Inseguire le ombre
    è un sottile esercizio d'amore...
    le tue poesie mi fanno ragionare complimenti
  • anna marinelli il 18/08/2012 13:10
    il registro di questa poesia si può accostare alla meravigliosa produzione di Lorca... e come quelle del grande Artista anche questa ha saputo affascinarmi, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0