accedi   |   crea nuovo account

Evocazione

Nonni miei paterni
che amato
tanto mi avete,
a Voi
chiamatemi,
poiché
in mezzo a questa
parentela
non mi riconosco.

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 20/08/2012 19:39
    Succede di sentirsi fuori posto fra gente che si crede di conoscere ma raggiungere gli estinti non è la soluzione.
    Ti saluto.
  • Michele Prenna il 20/08/2012 18:08
    Disdegno "dantesco" di un teatro del mondo irriconoscibile, richiamo nostalgico di cari affetti che già gustano il Cielo: questo trovo nei nove versi del bravo poeta.

4 commenti:

  • Anonimo il 24/08/2012 22:08
    i nonni sono creature speciali... molto bella Don un bacione
  • franco buniotto il 20/08/2012 20:37
    Vale anche per me questa tua evocazione. ***** Franco
  • loretta margherita citarei il 20/08/2012 20:02
    parenti uguale serpenti piaciuta
  • Teresa Tripodi il 20/08/2012 16:28
    Tristemente accadono cose che ci fanno stare male... ma nessuno ti chiama se non è l'ora tua... e menomale!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0