accedi   |   crea nuovo account

Creatura

Io non morirei per te.
No.
Non lo farei per nessuno.
Voglio invece prenderti per mano
e accompagnarti nei meandri più bui della vita.
Voglio curare le tue ferite
e asciugare le tue lacrime
ogni volta che il tuo cuore sarà malato.
Voglio essere la tua confidente
per custodire al meglio i tuoi più intimi segreti.
Voglio diventare i tuoi occhi
per vedere i colori della vera vita.
Voglio diventare le tue mani
per fare grandi cose,
e i tuoi piedi
per andare lontano dal mondo.
Voglio scalare ripide montagne
e attraversare selve oscure con te,
voglio navigare per oceani
e distendermi sulla fredda sabbia, sfinita.
Voglio fare l'amore,
creare quello che fino ad adesso è fantasia,
correre su per un pendio,
per poi cadere giù, morbidi.
Voglio seguirti ovunque tu vada.
E ricorda,
quando credi di aver smarrito la strada,
non piangere, non disperarti,
tendi la mano, e io ci sarò.
Ti sorreggerò,
e se nel tuo cammino ci saranno ostacoli,
li supereremo insieme.
E se questo non sarà abbastanza,
allora sarò disposta a morire per te,
per dimostrarti quanto ti amo,
creatura.

 

4
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/09/2012 07:51
    ... versi molto dolci
    e incisivi, nella chiusa
    particolarmente,
    complimenti...
  • Rocco Michele LETTINI il 20/08/2012 18:43
    Hai un cuore diverso... intriso del sincero che in altri non c'è...
    STIMABILE VERSEGGIO... LA MIA LODE FEDERICA

1 commenti:

  • pasquale radatti il 20/08/2012 17:50
    È una richiesta di stare acanto in ogni momento della vita e di condividere passioni e sentimenti insieme. Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0