PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Germano reale

Cosa posso fare per te?

Mi sento così misera
così tenue
-se non disciolta
se non incongruente-

Se passerà quello
dalle piume gialle
che non avevo visto mai
sarà una sorpresa
a difendermi o a lacrimare

Invece
altro che chiacchiere
altro che falene
pesto ancora polvere
in mortai di cenere

Dal rosso del mio foulard
non nascono colombe
dai cilindri del sottotetto
non escono che ratti

La confusione è svanita
in un nulla tutto da ridere
e ti guardo e ti adoro
e sei solo
insieme a me.

 

l'autore laura cuppone ha riportato queste note sull'opera

a mio fratello...


7
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2012 13:06
    Intensa, profonda e piena di immagini: questa poesia mi ha colpito in maniera particolare, brava.
  • Maurizio Cortese il 22/08/2012 10:43
    La sorpresa di una dedica al fratello in una poesia che a prima vista sembrebbe contenere altri significati: una lettura più attenta rivela esiti meta-fisici e corrispondenze affettive.

4 commenti:

  • augusto villa il 26/08/2012 21:15
    Complimenti, Laura... Davvero complimenti...
    ------
  • loretta margherita citarei il 22/08/2012 19:39
    bellissima laura sempre super
  • tylith il 22/08/2012 11:02
    L'attesa di vedere un Germano Reale e nel mentre provare emozioni forti che si mischiano al vissuto e al futuro, rimpianti rincorrono speranze e la disillusione non pesa ma unisce. Davvero bella!
  • roberto caterina il 22/08/2012 10:27
    Un testo intenso che descrive con sensibilità l'amore fraterno..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0