PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ondata di calore

Implacabile è giunta
la settima ondata:
apparenti ragioni
non spiegano che
forse è il preludio
del perfido inferno,
che non può sapere
le risorse segrete
della vita tenace.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2012 12:43
    Carina, ma speriamo si fermino qui queste "ondate"

4 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 23/08/2012 10:44
    Con la solita esposizione telegrafica, chiara, precisa e piacevole, Maurizio Cortese si associa al clima e ne approfitta per soffiarci addosso ancora più caldo!
  • loretta margherita citarei il 22/08/2012 19:42
    apprezzata, oggi 40 gradi da impazzire
  • Ellebi il 22/08/2012 13:11
    Commento anonimo di Ellebi.
  • Anonimo il 22/08/2012 12:59
    Ottimi versi a dipingere una calda estate: ma che altro può essere un'estate? Curioso come viene descritta dai mass media questa pur notevole calura: in verità credo di aver vissuto estati più calde. Lucifero, inferno. Ancora associamo il fuoco e l'altissimo calore all'inferno e al suo gran capo. Ma l'inferno, da molto tempo non esiste più, almeno l'inferno dantesco, e se ci dovesse essere è vuoto, così almeno la pensa il più evoluto progressismo teologico. Ciononostante l'immaginario collettivo continua a pensare in termini di infernali fiamme eterne, che non prevaranno, per le "risorse segrete della vita tenace". Scusa per la disgressione, ma mi ha colpito questo strano trattamento di una calda estate, per il resto complimenti e un saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0