PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un gesto naturale

Per trovare rimedio alla calura
di questo agosto torrido e asfissiante
stamane sono sceso giù in piscina
per riattivare queste membra stanche.
Nell'acqua ritrovai la mia natura
due, tre bracciate, un tuffo ed una vasca:

poi mi fermai di botto
e con la testa sono andato sotto.

Per poco tempo il respiro trattenuto
mi ha fatto venir voglia di scappare
e quella luce che vedevo in alto,
mi prometteva l'ossigeno cercato.

Di colpo su, tornando in superficie,
portai d'istinto la mano alla mia bocca
e diedi un bacio affidandolo ad un soffio
convinto di esser solo
ma tu eri là.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2012 08:41
    Trasportatrice nella sua descrizione perfetta.

3 commenti:

  • Anonimo il 23/08/2012 20:08
    a volte ciò che a noi sembra ... un gesto naurale può sorprendere ed assumere la giusta importanza... proprio perchè non per tutti scontato... anch'io leggo tra le righe ciao Antoine molto bella tra i preferiti...
  • loretta margherita citarei il 22/08/2012 19:52
    profonda bella poesia
  • Teresa Tripodi il 22/08/2012 15:47
    rinunciare a qualcosa per poi essere contenti come bimbi di ritrovarla... fa capire quanto siano importanti le cose essenziali e quasi banali che possediamo dagli affetti alle necessità primarie... una dolce romanticheria che fa riflettere quasi introspettiva...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0