PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un altro oggi

Sorseggiami
bibita fresca di pelle
in un torrido agosto
afferra il boccale dei sensi
e trangugia emozioni
strappa le mie vesti come petali
senza aspettare risposte

Divorami
leggiadro aquilone di sfide
prima che fuggano
in razionali orizzonti
stringimi i polsi
pulsioni di impulsi scappati
afferra l'attimo
privo di alcuna domanda

Non ho risposte
se non un enigma di pelle
sciarada di sensi impazziti
anagramma di un forse
da bruciare nel libro del poi

Inventa
fantasie dirompenti
e prepotenti carezze
che lascino i segni domani
avvolgimi
di note scarlatte
qualcosa che viva per sempre
anche senza di noi
assaporami
fulgido nettare etereo
e spalma il mio corpo di flussi
cogliendo gorgheggi di fiamme

Avvolgimi
di grida stranite a colori
di quello stupore appagante
di vette di scandali astrusi
proiettami
come un film di altri tempi
sciogliendo catene inviolate

Trangugiami
in una notte bastarda
azzardata
pretesa
azzannata di morsi di vento
pretendi i miei occhi perversi

12

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giorgia il 22/08/2012 20:16
    brava, sembra di esserci dentro, voglio dire che qualcuno me li stia facendo davvero quei gesti che iniziono le strofe.
  • roberto caterina il 22/08/2012 15:33
    Un altro sensuale oggi che inventa attimi privi di domande. Bella.
  • Aluna Morrison il 22/08/2012 15:10
    misteriosi e sensuali versi che creano suggestione, molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0