PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In bicicletta, d'estate

in bicicletta
di primo mattino
par il fresco dell'alba
ancor più fresco.

Ha la strada
una bianchezza opaca
ed è incanto per me
passar tra un risveglio:

i campi, gli alberi, le siepi,
gli uccelli, i fiori
tutto si scuote,

dei loro aliti
sento l'umidore,
lieve come una voce
il loro soffio
rapidamente dileguando.

Ed improvviso
prorompe il sole...
urlo che scrolla la natura
il suo primo raggio,

muta colore
la strada,
i verdi cambiano
in balenii di foglie.

Il sole a battermi
su gli occhi
ad inondarmi d'energia..
rischiarate le idee,
nel pulsar di nuova forza
avanti vado con pedalar
più celere.

Ma ecco venir
le otto di mattina
ed in estate
par d'esser a mezzodì,

eppur se la strada
di vetture e pedoni
si riempe,

beneficiando ancor
della frescura,
grazie alle ombre
che s'agitano
sulla sua bianchezza,

fin quando
tra l'erba scorgo
le ultime gocciole
di rugiada a brillare,
m'e di grande diletto
il pedalare.

Ma appena s'alza
l'infernale calura,
svolto il manubrio...

ritorno a casa
fra le fresche mura!

 

5
6 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2012 21:12
    Per un attimo ho chiuso gli occhi e mi sono lasciato trasportare dalle emozioni che questa poesia viva e coinvolgente è riuscita a darmi, come non mi accadeva da tempo. Sono riuscito a sentire l'odore del mare e il vento che mi soffiava addosso mentre passeggiavo felice e contento su un'incantevole spiaggia, montato sulla mia bici da viaggio. Complimenti, Loretta, ti superi ogni giorno di più.
  • Grazia Denaro il 22/08/2012 20:10
    Bellissima lirica evocativa d'una mattiniera passeggiata estiva in bicicletta, rime scorrevoli e piene di figure che decantano la bellezza del verde estivo, incantevole specie nele prime ore del mattino, apprezzata!
  • Anonimo il 22/08/2012 19:41
    divertente e molto lirica... mi è piaciuta molto!!!!
  • Federica il 22/08/2012 18:17
    Mi piacciono le immagini che sei riuscita ad evocare in questa tua poesia, forse perchè mi rimandano a qualcosa di puro ed innocente. Con le tue poesie si entra sempre in un'altra dimensione..
  • roberto caterina il 22/08/2012 16:50
    molto carina Loretta, anche con delle rime finali ad effetto e con un riferimento sottilmente ironico ai poeti che si accostano alle ragazze in bicicletta - penso a Gozzano- almeno me lo ha ricordato un po'... ma adesso dopo Lucifero avremo Beatrice, un altro nome impegnativo e potrai tornare ad andare in bicicletta..
  • Rocco Michele LETTINI il 22/08/2012 16:07
    ERA STRANO CHE NON PUBBLICAVI... PENSO CHE HAI BRILLANTEMENTE FOTOGRAFATO LA TUA GIORNATA DI LAVORO... O NOH?
    IO RITORNO A PUBBLICARE A SETTEMBRE... NON TRASCURANDO LA LETTURA... IN PARTICOLAR MODO ALLE TUE POESIE... CHE TANTO ADORO...
    LA MIA LODE LORY... CIAO

6 commenti:

  • sanny il 23/08/2012 09:07
    Molto bella, spensierata. Si riescono a percepire attraverso le descrizioni dei luoghi che questa persona attraversa in bicicletta la sua gioia e serenità, che riesce a trasmettere anche a chi si accinge alla lettura. Costruzione fluida. Complimenti cara Loretta^.^
  • vincenzo rubino il 22/08/2012 22:09
    bella fotografia di emozioni pure che poi sono l'essenza della vita stessa... ciaooo
  • elide il 22/08/2012 21:25
    Un acquarello che ringresca il cuore.
  • Anonimo il 22/08/2012 18:50
    Bellissima complimenti... molto apprezzata...
  • Anonimo il 22/08/2012 17:20
    Bellissima e salutare passeggiata mattutina in bicicletta... come la tua opera. Brava Lory!
  • Giacomo Scimonelli il 22/08/2012 16:14
    il risveglio della natura condiviso con una piacevole passeggiata in bicicletta.. immagini vere descritte con maestria.. un applauso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0