username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lo chiederò al sole

Lo chiederò al sole,
di dar luce al tuo cuore,
spesso ferito.
Ferito dalla realtà quotidiana.

Lo chiederò al sole,
di accompagnarti per vie tranquille,
dove il buio non esiste,
poiché di luce ce né fin troppa.

Lo chiederò al sole
di accarezzarti dolcemente,
affinché tu ti lasci andare
fra le sue braccia.
Lasciandoti cullare
fino a morir d'amore.

Lo chiederò al sole,
di farti da guida nel tuo cammino,
affinché, tu non possa perderti
in una delle mille strade della vita.

Lo chiederò al sole,
di proteggerti dagli odii
di codesto mondo,
che a volte è assassino.

Si...,
lo chiederò al sole,
di portarti via, via con se, li,
dove il giorno non muore mai
e l'amore esiste realmente

 

l'autore Centrone Stefano ha riportato queste note sull'opera

Inedita, 22/08/2012


2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2012 11:49
    Un susseguirsi di immagini delicate e gentili. Complimenti!

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 26/08/2012 02:22
    Un dialogo col sole davvero ben scritto
  • Centrone Stefano il 23/08/2012 17:55
    Il sole, il cielo, la luna, per me sono divinità. E le divinità sono Dio.
    Grazie per i commenti.
    Ciaoooo!!!
  • giorgia il 22/08/2012 20:34
    molto bella, quanto è triste però la chiusura. Davvero l'amore vero esiste soltanto nel sole? Lo capirei se per sole tu intendessi Dio, è così Stefano?
  • loretta margherita citarei il 22/08/2012 19:36
    è bellissima piena d'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0