username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La gabbia

quando il dubbio
si fa oceano
scaraventandoti
nelle sue profondità

e la tua paura,
onda gigantesca
ti travolge,

quando i problemi, voraci squali
addentano la tua carne
cercando di divorarti

e col tuo triste pensare
costruisci una gabbia
nella quale ti rinchiudi
in compagnia dei timori;

quando nel buio
non scorgi stelle
e la luna appare offuscata
dal tuo spavento,

fermati un attimo e rifletti...

Se non sai cosa fare
l'unica chiave che ti può
servire
è fatta di parole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 23/08/2012 17:03
    quando il dubbio
    si fa oceano
    scaraventandoti
    nelle sue profondità

    e la tua paura,
    onda gigantesca
    ti travolge

    In questo incipit giace l'anima del poeta che si nutre di dubbio e di tempeste, il suo animo, povero legno in balia dei flutti, cavalca le onde furiose utilizzando i versi come remi e vele. La parola è l'isola che appare all'orizzonte, quella striscia di verde che non ci fa disperare. Bellissima
  • Raffaele Arena il 23/08/2012 12:03
    Si, il dialogo tra esseri umani dovrebbe diventare patrimonio dell'UNESCO. E lo dico con ironia ma con un fondo di verità. Stò parlando di un dialogo con il cuore, di collaborazione, di aiuto materiale, di esserci quando c'e' bisogno. Stupenda lirica, spero non ci siano riferimenti personali, buon tutto. Un bacio caldo da Firenze. Ti voglio bene, anche se ci conosciamo solo virtualmente! Evviva i pesciolini!!!!!
  • Antonio Garganese il 23/08/2012 09:00
    L'esposizione in poesia di come nascono i dubbi e le inquietudini e, nell'ultima quartina, una possibile via d'uscita. Davvero grande.
  • Vincenzo Capitanucci il 23/08/2012 08:42
    Bellissima L'Or.. ogni parola è una chiave... non dovremmo mai dimenticarlo... atta ad aprire un cielo d'Amore...
  • roberto caterina il 23/08/2012 07:38
    Mi fa pensare.. una chiave fatta di parole è naturalmente la poesia, e molte cose sono fatte di poesia in cerca di parole quando si ha paura del buio.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/08/2012 07:20
    Data la sublim riflessione in cotanto lodevole forgiato... ti saluto e ti plaudo aMICHEvoLmentE LORY

12 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2012 12:14
    Come al solito, stile sublime e contenuto bellissimo!
  • augusto villa il 26/08/2012 20:31
    È vero... In più c'è il pericolo che la chiave della gabbia possa cadere definitivamente nelle profondità abissali di quell'oceano... La chiave che proponi tu invece... c'è sempre... anche se a volte fatichiamo a trovarla.
    Brava!!! -------------
  • Grazia Denaro il 25/08/2012 19:36
    La poesia è una delle chiavi per scaricare l'anima, rasserenando la mente, apprezzata!
  • sanny il 23/08/2012 09:18
    Molto bella ed intensa. Introspezione di una persona che attanagliata dal tarlo del dubbio e travolta dalla paura, divorata dai problemi, comincia a pensare, questi pensieri costituiscono una gabbia che le opprime il cervello l'unica soluzione è la parola, il raccontare le sue paure, i suoi problemi a qualcuno, sfogarsi, solo così potrà ritrovare un minimo barlume di serenità. Costruzione fluida. La chiusa racchiude tutto! Complimenti cara Loretta mi è piaciuta molto!
  • Janco B. il 23/08/2012 09:12
    sì, parole scritte, parole lette... non necessariamente risolutrici attraverso la logica, ma che ti pongano in un limbo ove sia possibile raccapezzarsi...
  • Anonimo il 23/08/2012 08:58
    Sì, certe persone, Loretta, trovano un vero rifugio positivo nello scrivere. Specie quando è immediato riflesso di ogni meandro della propria anima. Lo faccio anch'io, quando posso, anche di notte e magari alla sola luce che filtra dalla finestra, per non dare fastidio a chi mi dorme accanto. Prima, però, faccio un bel respiro profondo e mi dico, convintissima: Vera, l'agitazione a nulla serve. Mettiti serena, analizzati con calma e sincerità, e -vedrai- un passo avanti, positivo, farai. O almeno la serenità incondizionata avrai riconfermata: un bene superiore ad ogni altro. Che non è faciloneria, ma ESSENZIALITA' ESISTENZIALE. Perchè la nostra vita crei, non distrugga.
  • Anonimo il 23/08/2012 08:37
    Quando ti prende quel malessere... del buio la paura, specialmente quando il sonno tarda a venire... o si legge o si scrive e ci si "libera" per un po'. Grazie Loretta!
  • Anonimo il 23/08/2012 08:18
    ... e tu hai trovato la chiave in poesia. Bellissima!
  • giuseppe gianpaolo casarini il 23/08/2012 08:01
    Decisamente intensa.. belle immagini evocative.. profonda riflessione
  • Filippo Minacapilli il 23/08/2012 07:07
    Bella e profonda! "L'unica chiave...è fatta di parole"
    Mi piace!
  • vella arena Arena il 23/08/2012 06:38
    Belliissima! fermati un attimo e rifletti...

    Se non sai cosa fare
    l'unica chiave che ti può
    servire
    è fatta di parole.
  • coccinella settantotto il 23/08/2012 06:09
    versi profondi, mi hanno fatto vibrare l'anima per la loro veridicità..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0