PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Via dei Fiori

Un via
senza dimora

aleggia
sulle mie spalle

in ascesa d'Alba

rosa

nello sguardo frusciante
di esuli parole
raccolgo

un po' d'immenso

in profumi sensibili
al Tuo cuore
mi prodigo

per sfiorare
con la stella della mia anima

il colore delle Tue labbra

un regno fatato
di soffi e di fuoco
lava
ed asciuga
l'infanzia delle mie lacrime colmando di rugiada i precipizi del mattino

in esultanza di ciclamino

negli esili giardini dalle incantevoli aiuole

la notte
s'azzurra
in un Myosotis
dai teneri sogni

l'Amor si declina schiude la musica di petali interni declamandosi nel sole danza di poesia

tutta la fragilità del mio corpo seminato dalla purezza del Tuo grembo risplende d'altra luce nella terra dei fiori

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/08/2012 09:34
    La via dei fiori... che porta a bussare al cuore... con una frase d'amore...
    Ammaliante verseggio... degno del tuo carisma artistico...
    I MIEI COMPLINMENTI VINCE'... STAVOLTA NON MI SBAGLIO ANCH'IO...

6 commenti:

  • Anonimo il 25/08/2012 22:58
    bella.. la via dei fiori... intensa lirica sempre apprezzate le tue opere...
  • lidia filippi il 25/08/2012 13:27
    Come sempre leggere le tue poesie mi emoziona moltissimo! Veramente bella, dona carezze al cuore. Complimenti!
  • Anonimo il 25/08/2012 13:18
    Io la troverò mai la mia via dei fuori... pensavo di averla trovata sai un tempo... ma adesso intorno a me vedo molti fiori appassiti e io mi sento parte di un giardino pieno di troppe erbacce. Molto bella!!! Complimenti. Anche se leggerla mi ha reso molto malinconica...
  • Teresa Tripodi il 25/08/2012 10:46
    profumata come la via dei fiori che descrivi... sboccia la vita così ... bella e profonda
  • karen tognini il 25/08/2012 08:13
    Ti ho anche chiamato Vincenza.. ahahah... scusami!!!!
    sto ancora ridendo...
  • karen tognini il 25/08/2012 08:12
    Bellissima Vincenza.. velata di leggera malinconia... un regno fatato
    di soffi e di fuoco
    lava
    ed asciuga...


    l'infanzia delle mie lacrime colmando di rugiada i precipizi del mattino

    in esultanza di ciclamino

    negli esili giardini dalle incantevoli aiuole

    Profondo sentire in versi molto belli e dolci...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0