accedi   |   crea nuovo account

Spiriti affini

IO
e TE valoroso Daimo
annaspiamo
in un groviglio caotico
nelle tenebre della nostra epoca
incapaci di farci capire
o essere capiti.

Combattiamo nell'oscurità terribile
di notti solitarie
smarriti
nelle braccia di spiriti affini
che visitano i nostri cuori.

Tumulto di cascate perse
ci ricorda
che
la vita è un gesto d'amore
poesia, musica
resteremo
poeti e musicisti
e i suoi danzatori.
Irradiando per la prima volta luce
il fiore dell'anima
rosa che danza nel vento.
Ma sempre luce del crepuscolo
che scrive sull'acqua.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 22/09/2012 18:38
    Un testo introspettivo molto significativo e profondo. Belle descrizioni, accompagnate da metafore davvero incantevoli, completano il valore della pubblicazione. Buona serata!
  • Don Pompeo Mongiello il 04/09/2012 09:40
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua tanto tanto bella davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0