accedi   |   crea nuovo account

Mille e una notte

Accarezzavo
i Tuoi capelli nel vento

guardavo
il mare dei Tuoi occhi ammainarsi nelle stelle di un bacio

poi la notte
con le sue onde
ricoprì i nostri corpi

spalmando
foglie di rugiada in una conca di latenti aurore

l'anima
invitata da un profumo di rose

incominciò a volare

in un vellutato cielo illuminato dal sorriso di mille lune abbagliate di sole

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/08/2012 18:27
    Versi di un amore puro, vero, scevro da ogni convenzione e da ogni falsa morale...

    Bellissima Vincenzo... sublimi versi...
  • Don Pompeo Mongiello il 26/08/2012 14:58
    Ottima nel suo complesso ed appaga anche l'animo più turbato.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/08/2012 10:55
    Ogni verso... una perla da custodire... ne lo scrigno del puro amore...
    IL MIO ENCOMIO VINCENZO

3 commenti:

  • stella luce il 01/09/2012 11:24
    tanto amore e tanta dolcessa in questi versi...
  • karen tognini il 26/08/2012 12:41
    Versi colmi d'Amore... realta' di un sogno... reale...
    in esplosione di sole...

    SUBLIME VINCENZO...
  • giorgia il 26/08/2012 09:39
    l'anima... invitata da un profumi di rose!
    Grande Vincenzo!
    Cammini a metà tra il fiabesco e il fantasy.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0