accedi   |   crea nuovo account

La stanza di cera

Dolce
è
il peccato
d'Amore

che scalza l'anima
dal suo solco invernale

senza scalfirla
di graffi

elargendo
doni di luce in primavere del cuore

il Tuo corpo
l'ho lasciato



abbandonato
ad un risveglio
di carezze e sguardi

spegnendo
nella mia mente
ombre di futuri rovi

ma lo osservo
ancora
con fantasiosi occhi dai tremolii di cera

di nascosto

quando
Tu non mi vedi

quando
Tu non ci sei

per riempire
in un desinare di cielo

lo spazio vuoto

di una porta

aperta

nelle pareti
della mia sostanza

 

9
4 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 28/08/2012 23:45
    intensa e carnale.. almeno per me, c'è una sensualità unica in questa tua
  • silvia leuzzi il 27/08/2012 23:14
    Nell'infinità dell'amore sconfinato si snoda la tua poesia come un serpentello innocente, verde nel verde dei boschi. Una canzone sussurrata all'orecchio del lettore. La poesia è la brezza del vento, il rumore della risacca, il sorriso di un bambino, è amore sublime, superiore. Piaciuta a rileggersi
  • Grazia Denaro il 27/08/2012 15:22
    Una meravigliosa e sublime esternazione della tua anima che descrivi con dolcissimi e delicati versi fatti d'amore, tanto che dici: " Spegnendo nella mia mente ombre di futuri rovi". Apprezzatissima lirica Vincenzo, questi versi sciolgono il cuore!
  • Anonimo il 27/08/2012 12:37
    Versi di intensi sentimenti, emozioni, fantasie ed incanti che sprigionano una forza comunicativa crescente, vivificata dalla passione del "fare poesia".

    Splendida Vincenzo... un meraviglioso canto d'amore eterno...
  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2012 11:59
    Descrizione sublime di un momento in un luogo immaginario e stupendo.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/08/2012 08:34
    LA STANZA DI CERA SI SCIOGLIE IN STILLE DI MELANCONIA...
    L'ANIMO... NELLA POESIA...
    IL MIO
    VINCE'

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 27/08/2012 13:45
    Eterno amore, infinito talento il tuo.
  • Filippo Minacapilli il 27/08/2012 09:04
    Urga!...è i mio grido d'amore. Questa poesia è il tuo "canto" d'amore... BELLISSIMA!
  • Don Pompeo Mongiello il 27/08/2012 08:34
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua speciale davvero!
  • karen tognini il 27/08/2012 08:26
    Meravigliosa Vincenzo...

    doni di luce in primavere del cuore...

    un sentimento eterno...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0