accedi   |   crea nuovo account

Oblio Blu

Portati dal vento,
Planiamo su acque
Ormai ferme.
L'anima però
Ha ancora sussulti
Di forte passione.
Ci stringiamo
In un abbraccio
Destinato a finire
E come l'acqua cade,
cadiamo anche noi
in un oblio blu che
ha profondi baratri.
Mi fermo e mi allontano
Per ascoltare il grido
Dell'anima.
Il suono è potente
Taglia le orecchie
E ci lascia grondare
In sordidi vermigli
Riflessi di sangue.

 

8
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 28/08/2012 10:14
    sono il tuo amico v corbo
  • Anonimo il 28/08/2012 10:12
    Blu e rosso, colori forti, potenti. Protagonista è l'anima che fluttua alla ricerca di se stessa. Un viaggio che ci coinvolge e stravolge, facendoci morire e risorgere.
  • Regina Ghiglietti il 27/08/2012 11:02
    L'Anima non ha pietà e trasporta noncurante di cose frivole e terrene come la profondità, non c'è limite, non c'è linea che non è disposta ad oltrepassare e noi rimaniamo fermi ad ascoltare, a raccogliere qualsiasi cosa rimane dopo, il blu della pace o il rosso della disperazione, non ha importanza alla fine l'importante è raccogliere qualcosa.
    Molto bella, apprezzo immensamente la tua abilità di usare i colori come metafore di sentimenti e lo sai fare acnhe in maniera eccelsa.
    Un abbarccio Regina^^

6 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 02/09/2012 18:04
    Bello l'oblio blu... suggestivo l'abbraccio che unisce eppure destinato a finire e la quiete che avvolge l'anima che resta ad osservare... bella
  • tylith il 28/08/2012 08:43
    Ringrazio davvero tutti per il vostro passaggio in particolare Regina e Viktor che hanno espresso forti emozioni. Apprezzo moltissimo anche il passaggio di Gianni, di Loretta che non manca mai e della mia adorata Augusta che si fa portavoce dei mirabili pensieri di Viktor.
  • loretta margherita citarei il 27/08/2012 16:23
    intensa profonda poesia complimenti
  • augusta il 27/08/2012 16:15
    per ascoltare il grido dell'anima... e concordo con viktor... sa commentare... mirabilmente...
  • Gianni Spadavecchia il 27/08/2012 14:06
    Un'ottima poesia, scritta egregiamente.
  • viktor il 27/08/2012 11:41
    Definirti pittrice dell'anima è il minimo. Hai la capacità di far immedesimare chi legge nelle situazioni che descrivi. Il lettore si sente cullato dalle tue emozioni. Le sente, le prova, le vive. Solo una grande riesce a fare ciò. Complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0