PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nota del poetante

Desidero sfiorare la tua pelle,
sussurarti aliti d'amore,
per poter eccitare il tuo sentire.

Si vabbè, ma se mi vieni a letto,
con questo caldo, con il cappotto di lana...
mi rovini l'incanto e l'architrave poetico!

Sdeng... hai visto, ho preso l'architrave!
In piena testa... ahi... cip cip cip cip cip cip cip...*
*classico cinguettio di uccellini provenienti

appositamente da cartone animato anni 70
che girano in tondo alla testa dello sfortunato personaggio
completamente stordito dal colpo dell'architrave

e dallo shock, di veder lei con 40 gradi, nei suoi 150kg
sudata, avvolta da un bruttissimo calorosissimo cappotto di lana,
paonazza e con occhi strabuzzanti. Nota del poetante.

 

3
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/08/2013 12:30
    molto apprezzata... complimenti

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0