accedi   |   crea nuovo account

Io madre

Ho imparato a fare la madre
tra invadenze
giudizi e abbandoni
bevuto indefinibili angosce
respirato emozioni inspiegabili.

E mi sono fatta tigre,
diventata cura
ho urlato con te la mia fame
gorgheggiato la gioia
e pianto per la solitudine
d'essere vivi...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/09/2012 19:24
    Leggendo questo testo introspettivo molto significativo e profondo, mi è scesa una lacrima sul viso. Parole importanti e di valore, raccontano ciò che l'autrice è divenuta per mezzo del processo di trasformazione che la vita stessa comporta quando ci investe con la propria essenza. Sinceri complimenti, collega di poesia.
  • agave il 29/08/2012 21:52
    Sai penso che il tuo sentire di madre sia un vissuto inevitabile, soprattutto per chi vive questa esperienza con delle particolari modalità, mi commuove sentire tutta la forza di un amore unico e irripetibile
  • Antonio Garganese il 29/08/2012 14:19
    Non commettere mai errori è impossibile, saper far fronte alle asperità della vita nell'indifferenza o, peggio, nel cattivo giudizio degli altri è segno di forza fuori dal comune e merita rispetto assoluto.
  • Grazia Denaro il 29/08/2012 10:11
    Rileggo questa lirica per la seconda volta, e per la seconda volta mi commuove fino alle lacrime. Tu sei stata una donna coraggiosa e forte Rosanna, nella tua vita hai combattuto su parecchi fronti e sei riuscita sempre, anche a forza di sacrifici, imposizione e tanto dolore a tenere testa a tutto ciò che ti ha sempre remato contro. Quindi puoi essere fiera di te, anche se tutto ciò ti è costato molto anche in sofferenza. Io così leggo tra le righe di questa lirica e di tante tue altre. Versi ben strutturati e veritieri che escono dal tuo cuore esternando il tuo vissuto. Apprezzata!
  • Rocco Michele LETTINI il 29/08/2012 09:49
    E perchè hai una parola d'ordine sublime... A_F_F_E_T_T_O
    MIRABILE VERSEGGIO ROSANNA... LA MIA LODE

11 commenti:

  • rosanna gazzaniga il 17/09/2012 08:12
    Grazie Augusto per il tuo passaggio e il commento. Anche quello che hai detto lo è! Un abbraccio!
  • augusto villa il 17/09/2012 08:04
    Se devo essere sincero... la trovo molto bella... ma proprio per questo motivo non mi sento in grado di commentarla... Mi fa venire il groppo alla gola... Insomma.. me la piazzo fra i preferiti... ti ringrazio e ti abbraccio!
    -----
  • rosanna gazzaniga il 13/09/2012 19:39
    Grazie Arcangelo, sono lieta ti sia piaciuta!
  • rosanna gazzaniga il 01/09/2012 17:00
    Grazie Carla per la tua considerazione!
  • Anonimo il 01/09/2012 16:00
    grande persona, poetessa di spesssore... ti capisco un bacione
  • rosanna gazzaniga il 01/09/2012 10:56
    Grazie a tutti per i graditi commenti e le letture!
  • Anna Rossi il 30/08/2012 23:28
    emozionante nella sua nuda verità.. veramente lodevole! bravissima!!
  • rosanna gazzaniga il 29/08/2012 21:29
    Grazie a tutti per i commenti e le letture!
  • Anonimo il 29/08/2012 11:01
    Quel primo verso... verissimo, s'impara ad essere genitori e strada facendo ci sono luci ed ombre ma nei tuoi versi c'è tanta vita! Bellissima.
  • augusta il 29/08/2012 10:29
    la chiusa è semplicemente.. da brivido...
  • rosanna gazzaniga il 29/08/2012 10:09
    Grazie Rocco, gentilissimo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0