PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anima di sole

Arcana
arca

baco
crisalide
e farfalla

di un turbine
luminoso
sbocciante
nella notte
in baci di seta

fra gente
assiepata
in gelide
crisi
d'Amore

fili via

portandoli
fra le stelle
in polveri
di sabbia

allontanando
gli arcieri
mastini
del tempo

con
primaverile dolcezza

navighi
con me

ritornando
giovane

sulle ali
di un cigno
in sollievo
d'Amore

creando
frangenti

destini
in onde
di sole

su-meri mari
di biancospino

maritati
come uve

a gelsi
cuoriformi

di vita eterna

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Per chi volesse rendere più lucenti i suoi capelli con un gel consiglio di leggere il Gilgamesh o come lettura più leggera Seta di Baricco...


4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/08/2012 12:01
    Un vero poetare che ti par d'esser su ali di farfalla.
  • Anonimo il 29/08/2012 17:39
    Parole di Seta... Parole libere, parole vere, parole dell'anima...

    Meravigliosa Vincenzo...

4 commenti:

  • Anonimo il 30/08/2012 13:59
    navigare tornando giovane sulle ali di un cigno... delicata e bellisima poesia... sempre un piacere leggerti...
  • Don Pompeo Mongiello il 30/08/2012 12:17
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua deliziosa davvero!
  • karen tognini il 29/08/2012 17:03
    Molto molto bella.. seta sull'anima...
    bravo Vincenzo!!!!
  • roberto caterina il 29/08/2012 14:53
    Seta soave e dolcezza primaverile...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0