username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie su paesaggi naturali

Pagine: 1234... ultima

Capraia

Sentieri nascosti dalla macchia
tra profumi di verde salmastro
su cui spicca il lieve elicriso,
la roccia tagliente sul mare
sembra il bordo di una corona,
forgiata apposta per un re
che si chiama silenzio.
Sibila rasente il mio viso
aspro e segreto il libeccio,
s'infila tra muri crollati
memoria di pene scontate;
salgo la china del monte
a cercare la vetta del cuore,
là dove finisce

[continua a leggere...]



Sul pontile

Non lontano da qui
tra le rovine
di una città industriale
si erge silente
un alto pontile
allungato sul mare.
Ha conosciuto storie
di navi in partenza
per porti lontani...
ed ora invece, tirato a lucido,
paziente accoglie
passeggiate di vecchi e bimbi,
sportivi frettolosi
e solitari bisognosi di quiete.
Sei bellissimo,
quando in una giornata
tersa di grecale
mi inoltro sulla t

[continua a leggere...]

1
2 commenti    1 recensioni      autore: tabellina


La mia casa

La mia casa appesa ad un crocifisso,
per pavimenti distese di grano maturo,
mari d'inverno alle finestre
e distese di neve per estati lontane,
muri appesi ai papaveri,
metropolitane e periferie nei miei giardini,
ebrei senza luce tra le mie braccia,
angeli senza cielo nei miei pensieri...
é la mia casa
é la mia casa!

1
5 commenti    0 recensioni      autore: Dina --


Città di mare

Salirò
sul treno che piomba
giù per la penisola
che rosola al sole di luglio
sul convoglio dalla calotta rossa
che saetta e taglia l'aria liquefatta.
Camminerò
dolente nelle scarpe strette
sul pontile che porta al castello
guardando giù
il ciglio bianco dello scoglio
e i tuffi dei marmocchi.
Alzerò gli occhi
e vedrò i palazzi sguerci
i panni stesi e la selva di antenne
le urla

[continua a leggere...]

3
0 commenti    3 recensioni      autore: Omonimo


Sulle sponde della patagonia

cerco nei volti distesi per un istante
il sapore della vita senza tempo
mentre cani e galline giocano le lunghe giornate d'inverno
a scambiarsi la identita'
e i quadri lontani
escono dalle cornici e mi accompagnano
nelle strade polverose
i cuori degli alberi imprigionati nelle case
si fanno gioco del mio armeggiare
e scuotono le frasche
l'acqua nonostante le sia stato assegnato
come

[continua a leggere...]



Nuvole rosate

Giacché di grida fra
le fette mordo
rinvengo

Le cosce a ciondolare
una muraglia dolce lenta
medita e ragiona
e passa le ore
gironzolando

Come mattine
nel braccio piccino
delle nuvole rosate

1
1 commenti    0 recensioni      autore: Giulia Aurora


campagna

le case sparse sulla campagna
paiono quasi soccorrere il bisogno di riposo degli spazi
là dove necessita
vanno a colmare una silenziosa richiesta
e si ritrovano le storie e i sentimenti
e quello smisurato bisogno di restare degli uomini
che troppo stupiti dalla magnificenza della terra
hanno l'obbligo di fermare il tempo
e con le loro parole
quasi affermare una
inesistente superiori

[continua a leggere...]



Davanti a te

Davanti a te comprendo
che sono meno di niente...
Rapisci il mio pensiero
crei ammutinamento
nelle stanze auliche
della mia futilità.

Alzi una brezza lieve
che ammorbidisce i sensi,
mi sveste del superfluo
mi adagia così ... nuda
tra le tue onde lievi.

Abbandonata e vinta
sono alla tua mercé!
Sensazioni di forze
scatenate o silenti.
Un abbraccio potente
mi tiene ferma qui...

[continua a leggere...]

3
1 commenti    2 recensioni      autore: patrizia chini


Zattere

Passano lenti sopra schiene curve
di asini, di buoi piccoli
induriti dalle some,
involti rossi di rame,
pietre scheggiate, selci e quant'altro
ancora portano a valle
le schive genti di Lessinia.
Dalle zattere uno saluta
i vecchi, statue sospese
sopra l'arco del fiume,
le donne attardate al guado,
silenziose, a riva.
In faccia, poca terra,
rade capanne di rami e pelli
che di fumo

[continua a leggere...]



Nebbia

La città si è svegliata avvolta da un mantello di nebbia
Il palazzo di fronte sembra un vecchio maniero
Neri i corvi, come pensieri che si posano su di un'anima, nuda
in attesa di un raggio di sole
Nebbia sfuma in mille impercettibili, impalpabili gocce
Perle di pioggia, pianto represso
La nebbia
Ho sempre pensato a lei come a qualcosa che offusca i pensieri
Delinea adesso contorni fatat

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paesaggi.