username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie di Pasqua

Pagine: 1234... ultima

Il fardello di Cristo

Sulle spalle
il fardello
pesante assai
dei peccati nostri
si caricò
e con la croce
sino al Golgota
li portò.
Rivoluzionario
dei tempi suoi
dal Sinedrio
considerato
fu,
alla stregua stessa
di uno di dritta
o di manca,
ma centrista
mai non fu,
come mai
non fu
opportunista.
A Cristo,
o chiamatelo
come volete
l' ateo stesso
rispetto et onor
dover.





Luminoso

Un raggio di sole
entrato dalla finestra, sempre aperta,
si è conficcato sulla parete,
nemmeno con le pinze riusciamo a toglierlo.
Io e mia moglie ci proviamo, ma è inutile:
lui se ne rimane lì immobile,
quasi volesse dimostrare che la parete vive,
perché vi è lui a sorreggerla.
Non importa, suggerisco, se la terra gira veramente,
tra un po' se ne andrà da solo...
Ma se invece fos

[continua a leggere...]

0
11 commenti    0 recensioni      autore: cesare righi


Gesù è spogliato delle vesti

Ed ecco
lo lugubre luogo
che Gòlgota
infatti si chiama;
qui anco io
spinto vengo
da una manaccia
di un romano soldato
et a ruzzoloni
in terra vado;
mentre Tu
oh mio Adorato Signore
de le tue vesti
spogliato vieni!
E seppur ignudo
ne lo soma,
a li occhi
de li spirti aneli
di Luce eterna
vestito appari.



COLOMBA BIANCA

COLOMBA BIANCA

Ogni anno
io Ti aspetto
stanco di sentire urlare
le ingiustizie.
E in questo giorno
ciò che voglio
accade.
Così vivo.
Si eleva la speranza.
Aspetto di vedere
spalancare il cielo
una rosa che si apre
e la Colomba bianca!



Osanna

I soavi
rintocchi
delle campane
in festa
s' odono
sino
alla campagna
d' intorno,
e le genti
del luogo
con rami d' ulivo
si dirigono
verso
la Casa
del Signore
alzando al celo
il loro canto
glorificatore.



Pilato

Li giudei
e li sacerdoti
dinta
a lu pretoriatu
trasir
nun fia
pe' nun esse
spurcati.
Accussì
Pilato fora
venne:
- Di cosa
quest'omo
incolpate?
I più arrispunnetteru:
- Nu futusu,
rivoluzionario
e senza rispettu
pe' le leggi nostre
est.
Pilato
allor arrispunnette:
- Ebbe! Giudicatelo voi
secondo
le vostre leggi.
Uno
e chilli sacerdoti:
- Nun putimu
cundannarlu
a

[continua a leggere...]



I falo'

Sui colli, dipinti
nel chiaro orizzonte,
chi accende fiammelle,
frammenti di stelle?

Gli scarni profili
di uomini stanchi,
la luce riflette;
di bimbi festanti

le amene risate
fan lieta la sera;
di fresche speranze
la fiamma leggera

memorie ridesta.
La vita ritorna
possente, radiosa,
la gente fa festa,

di gioia s'adorna.
L'inverno è finito!
Nell'aria un invito:
la vita r

[continua a leggere...]

0
2 commenti    0 recensioni      autore: savino rabotti


A Gerusalemme

In groppa
a nu puledru
verso Gerusalemme
l' Osannato
ire.
Le genti
che de li
miraculi sui
audito
aber
già ammucchiata
ne li pressi
fia,
et co'
rami de palme
ne le mani
lo Re
de li re
plaudir.
Mentre
li occhi
de lo puer fariseo
co' li sui
incrociati
fia,
questo
esitar
nun aber
e lo manto suo
sotto le zampe
de lo puledru
andante
lesto lesto

a menar.



Agli scettici

Lo Cristo
ne la carne
venne
in una umile e nuda grotta;
e ne la carne,
dopo atroci
et ingiuste torture,
su la Croce
lo su' Spiro ultimo,
in mezzo a du' ladroni,
in perdono dette;
e tra li scettici tutti
ne lo Spirto
trionfò
e trionfa ancora.



L'uovo di Pasqua

Dentro l'uovo cosa c'è?
C'è un regalo ed è per te.
C'è una fata ballerina
Gira, gira e poi s'inchina.

C'è una mandria di caprette
Con il fiato a nuvolette

C'è una casa col giardino
Dove corre un cagnolino
E se guardi bene in fondo
C'è un nanetto basso e tondo.

Tutto dentro ad un ovetto
pare strano, io l'ammetto...
Se ti sembra una bugia
Tu non credi alla magia!

Caro bi

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie di PasquaQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla Pasqua, poesie da usare in occasione della Pasqua

La Pasqua è la principale festività del calendario cristiano, in cui si celebra la resurrezione di Gesù di Nazareth - Approfondimenti su Wikipedia