username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla paura

Pagine: 1234... ultima

Paura di essere quello che si è...

La mia anima è tormentata dal mio essere,
i miei sentimenti sono come foglie secche di un albero prossimo alla morte.

Circondato da falsi credi e povere speranze
cerco di reggere il peso del mondo sul quale porto avanti la mia povera esistenza.

Come un orbo non riesco a vedere ciò che potrebbe rendermi felice e sciupo tutto quello che ci si avvicina.

2
9 commenti    0 recensioni      autore: Fabio Trovato


Intermezzo di vita

Quando la tua salute non regge
sei solo un codice a barre
su quegli odiosi foglietti rossi.

Quando il cuore soffre
sei solo un numero di telefono
che non squilla mai.

Quando le tue parole sono inascoltate
sei solo una faccia di questo mondo virtuale
vista da tanti ma capita da pochi.

Si dona
Si spera
Si crede
Si nasce soli e si muore da soli.

Il resto del tempo nell'intermez

[continua a leggere...]

5
11 commenti    5 recensioni      autore: stella luce


La paura nel cuore

Il ricordo
ti prende d'improvviso
trascina la mente in un passato svanito.

Ti ritrovo,
regalami un attimo
degnami di un tuo sguardo.

Miseri attimi di gioia
mi strappano un sorriso
ingannando il cuor mio.

Cuore
di un'anima sofferente
adagiato sulla soglia della paura.

Paura
di chi ha governato sovrano
nel mio unico e prezioso passato.



Riflessioni d'estate

L'estate impaziente
si spoglia lenta
e senza corazza,
a nudo mette le mie incertezze.
E col tuo corpo
nudo e scuro
così coloro il mio vivere insicuro.
Dov'è finita la mia corazza?
Dove posano le umani armi
che il mio vivere insicuro
forse, ha dilaniato?
Io vi cerco nel giorno che nasce.
Ma, tra i sentieri dei miei pensieri,
smarrisco la strada del ritorno
ed esule di me stesso
c

[continua a leggere...]

3
15 commenti    0 recensioni      autore: Ezio T.


Paura

Un Brivido,
all'improvviso mi rapisce.
Chiudo gli occhi
e ho paura.
Emozioni impenetrabili
che solcano con voragini
i miei pensieri.
Turbinosamente mi sconvolgono
in irripetibili percorsi.
Un suono,
lieve ma scandito
giunge a me inaspettato.
Apro gli occhi,
è stato solo un sogno
l'ombra di un tormento
che non potrà tornare.



non trattenere

Diritta allo sgiardo
Già nota e mai vista
Mi precedi e mi aspetti
Mi perdi e ti affretti
Passo, mi prendi
Mi annusi e infine mi affianchi.
Eccoci
Il tempo giunge, al dunque
Insolente e fulmineo
Serra le fila e unisce
L'una all'altra cosa
Beffato tu che guardi
Ti scopri in apnea
testimone della tua stessa illusione
Una scossa vivida muove il piede
Il baratro è una pianura



All'estremo del nostro male

Musica del crepuscolo
Segna il mio tratto
Macchia della sera perde consiste e forme
In questo paradiso dove tutto è informe
Ridono forte i vecchi sulle scale della piazza
Guardando il mio passo
Scavando i dolori dentro
Ed io non ho mani fratelli o buchi e nome
Io incespico nel mio passo
Guerra silente che corta via se stessi ed i nomi
Cecchini che pranzano all'ombra del giudizio.
Su t

[continua a leggere...]

1
2 commenti    2 recensioni      autore: Giulia Aurora


Prendo te

Prendo te, tu l'amore!
Che di desiderio e passione irrefrenabile, mi fai vivere.
Prendo te,
nella vita di tutti i giorni,
ti amerò e ti proteggerò
per tutti quelli che verranno.
Prendo te, acqua che mi inonda di desiderio.
Prendo te, fuoco che dentro brucia di passione.
Prendo te, aria che respirare mi fa.
Prendo te terra dove radici metterò
per crescere bene e felice.
Prendo te, lu

[continua a leggere...]



Incubo

Immagini sbiadite
e all’improvviso lampi
nel buio
la mente arranca fra i ricordi
le mani si protendono
verso un improbabile futuro
le dita strette in un pugno
ad afferrare qualcosa
che non c’è
Oltre la realtà
oniriche ali mi avvolgono
Soffoco



Senza Ali

Sospeso ai limiti del mondo
m' innalzo
eppure affondo
nel mio timore denso
penso.

1
5 commenti    2 recensioni      autore: Alexis Blondel



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paura.