username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla paura

Pagine: 1234... ultima

Amaxofobia

Accelerano i battiti
mentre la strada
si restringe
di colpo

- un ponte.. -

sono in balìa di un
dannato calcavia.

Vuoto.

E poi giù
- infernali
montagne russe.

Ed ora un rettilineo -
di paure e di ansie
- dove non ci sono mai abbastanza

pali,
case,
cartelli,
curve,
aria,

ma solo

una linea sempre
diritta e
monotona,
univoca e
senza epilogo
come una cant

[continua a leggere...]

1
12 commenti    0 recensioni      autore: Diana Moretti


Tanto

Ed ogni volta..
Quando, mi chiudevo,
sopra la cima di una scogliera
pronto per il grande salto,
tu, tu sentivi il mio battito,
e in un attimo come sempre, tu eri già
sopra il mio respiro, ed io fermavo il tempo,

[continua a leggere...]

1
27 commenti    0 recensioni      autore: denny red.


Braccato

[continua a leggere...]



La Partenza

Nuvole di zucchero a velo
sfiorandomi in ogni pensiero
di un estate che per me sta arrivando
Nel cielo buono
nell'altare dei sogni
che ogni uomo per ogni uomo sono bisogni

come tu per me..
come io per te

Senza dubbi la partenza
di ogni posto senza
ogni mia pazienza
mai nascosta
Il sole va e viene e va
di un agosto da passare
senza pene
da passare bene
da passare..

ed io gu

[continua a leggere...]



Circo

Funambolica presenza
sospesa
è assenza.

Su corda tesa
lascia camminare
speranze e illusioni.

Sei nel mezzo
tornare indietro non se ne parla
proseguire un suicidio.

Chiudi gli occhi e tira dritto.

Prima che da un capo
o dall'altro
lui decida di sciogliere il nodo.



Ho Paura

Adagiandomi sul cuscino
il rollio delle onde aumenta
già so che le briglie
sciolte dei pensieri allentate
lasciano scorazzare gli spiriti
che albergano con i propositi

Tinteggiano la notte
con il loro murales incomprensibili
che all'alba ragione interroga
spingendosi oltre il limite
del proprio rispetto

Succede che spariscono
e al posto di quegli squarci
compaiono
colline e cie

[continua a leggere...]



Dopo l'ultima libertà

Circondati da ombre di uomini
incatenati alle proprie paure.
Non guardano, non pensano
ma le loro fauci sbranano.
Animati da istinti primordiali,
nutriti dagli incubi deformi
di un artista senza arte né vita.



Dubbio

Scorre un dubbio
nella mente,
è il ripercuotersi
dei momenti tristi,
di abbandono dell'anima...
Dubbio d'esistere
come se stessi,
l'io è solo utopia...!

1
6 commenti    0 recensioni      autore: karen tognini


Sento..

Sento rinchiudermi,
in una scatola buia,
senza voglia di uscire e parlare.
Vorrei reagire,
invece mi difendo.
Da cosa?
Non so!
Confusi i miei pensieri,
impaurito il mio cuore,
drogato d'amore.
Come se niente finisse...
tutto continua...
Mi sento vivere e morire,
una sensazione che non mi aiuta a capire.
Sò di dover resistere e lottare,
sò di doverlo fare ma,
difficile capire di r

[continua a leggere...]



R. i. p.

c'erano tutti i miei silenzi
a spingermi verso il vuoto
come germogli dal nulla,
speranze mai sbocciate

c'erano tutti i miei lividi
a fottermi la carne,
come spine di acacia
conficcate nello spirito

c'erano tutte le poesie
che avidamente ho amato
a lustrarmi l'anima
come luce dalle tenebre.

C'era tutto questo.

Ma io ero già spento.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paura.