username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla paura

Pagine: 1234... ultima

La maledizione della notte

Ceda il crepuscolo
alla notte il passo
e nell'impercettibile silenzio
stellato di fantasmi e di paure,
riecheggino le voci ormai passate
e nelle vostre menti le future.
E ondeggino nel buio
in un'altra dimensione
spettrali sogni umani
che dèstin le persone.
Negli occhi digrignati
di mille volti umani
che non ci sia un sorriso
finchè sarà domani.
E così fu!



provo a chiamarla ma non ho voce

Distratte sensazioni di una sera,
ritrovo voci che non ho scordato,

Nel cuore un urlo che trasale
di rabbia odio e furia animale.

Chissà se in me qualcosa è cambiato,
cerco risposte
ma non ho domande.

Cerco le funi che dovevano sorreggermi,
e scopro di averle già tagliate.

Nel cuore ora il nulla fa da padrone,
nella mente vagano i pensieri incerti,

Più volte ho cercato di

[continua a leggere...]

0
4 commenti    0 recensioni      autore: Ivan DeCataldo


Angeli o demoni

Gli angeli non sempre hanno
le ali
gli angeli non sempre volano
nel cielo
gli angeli...
gli angeli sanno essere
cattivi
sanno camminare
senza far rumore
mascherando odio
con amore
ti accarezzano ti baciano
fanno l'amore
Gli angeli non sempre sono

[continua a leggere...]

1
6 commenti    0 recensioni      autore: Pietro Chiabra


L'oscurità

L'oscurità a volte mi fa paura.
La osservo raramente.
In essa intravedo
le sagome dei miei timori.



La paura

Oggi ho avuto paura.
Improvvisamente,
i miei anni,
la mia vita,
il vuoto.
Ho capito di non aver vissuto.
Mi chiedo:vivrò abbastanza?
assaporerò mai la libertà?
Vivrò lei?
Domande, volano nella mia mente.
Impaurite ma, piene di speranze.



La mia paura

Se guardo il buio
avverto l'ignoto
di pensieri
anche nell'aria...
E annaspo in cerca
di luna opaca
che ammorbidisca
pure la mente...
Paura è vivere
senza poter vivere,
con stralci d'incerti
domani,
con pensieri
di bocche piangenti,
con sentore di urla di demoni
per il mondo,
incattiviti e dominanti
il respiro.
Paura è il sangue rivolante
in occhi stupiti
di bimbi
per una

[continua a leggere...]

0
4 commenti    0 recensioni      autore: mariella mulas


Aria

Aria.
Saziami tu sola.
Mani scarne su di un corpo da bambina.
Aria.
Proteggimi col tuo vento.
Uno scudo invincibile
e per armi, il silenzio.
Occhi vuoti che ricercano le mie labbra.
Aria.
Trascinami via con te..



Ti porto nel cibo.

Seguimi ti porto nel cibo
senti quant'è duro
questo mio masticare.

Avvicinati,
puzzo di vuoto
non lasciarmi,
la paura ha un terribile odore.

Imbevuta di niente
mi scolo questo non senso
la vita, infondo.

E tutti i miei non.
 

0
7 commenti    0 recensioni      autore: rexia argento


Histoire

Diciotto anni.
Unici, splendidi.
Le montagne verniciate di bianco
sembrano così vicine.
Il cielo di un azzurro turchino
profuma di pino e felci.
Un senso di libertà m'invade il cuore
un respiro profondo
per assaporare il giorno.
... Ma l'orco s'avvicina
sento i suoi passi
il suo fischiettare
lenòne...
Il cielo
sembra più cupo
Il vento s'è alzato
la paura m'invade
Il cuo

[continua a leggere...]



non trattenere

Diritta allo sgiardo
Già nota e mai vista
Mi precedi e mi aspetti
Mi perdi e ti affretti
Passo, mi prendi
Mi annusi e infine mi affianchi.
Eccoci
Il tempo giunge, al dunque
Insolente e fulmineo
Serra le fila e unisce
L'una all'altra cosa
Beffato tu che guardi
Ti scopri in apnea
testimone della tua stessa illusione
Una scossa vivida muove il piede
Il baratro è una pianura




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paura.