username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sulla paura

Pagine: 1234... ultima

Il dubbio

Uno sconosciuto
senza nome
giaceva sepolto
solitario
nel cimitero dell`anima.
È il dubbio
che urlando risorge
dalla sua apparente morte.
Sfrattata è la certezza,
che s`incammina
su per la montagna,
in un giorno senza sole.
Sale a fatica
tra ghiaccio e neve,
inaugurando una storia
che non è più storia,
mentre sparisce nella nebbia.

1
3 commenti    2 recensioni      autore: Auro Lezzi




È passata a nuttata, ma

Il rumore delle stelle
son musica celestiale,
o rimbombante pernacchia,
rivolta all'umano e limitato essere?
Spero che lo "STELLARE" m'illumini.
Mentre un cogitar lunare, e lunatico non mi molla.

0
5 commenti    1 recensioni      autore: Auro Lezzi


Prospettiva Futura

Eri visione limpida un tempo.
Semplice e sublime serenità
era tutto ciò che vedevi,
in lontananza.

L'eterno tormento
è invece quel poco che tocchi,
ora,
in vicinanza,
in una soffocante vicinanza.

0
5 commenti    0 recensioni      autore: Spina


Laika

Lanciata nella vita
senza chiederlo
inadeguatezza,
paura...
sono partita
gridando che non ero pronta,
inutile voler tornate indietro.
Sotto il velo delle parole
tutto sembra bello
ma le nuvole svaniscono
quando le tocchi,
il blu diventa nero
quando lo attraversi,
il sole brucia se è troppo vicino.
Mi hanno raccontato illusioni
per darmi coraggio
e sola
rincorro

[continua a leggere...]



Angoscia

Neri fusi
si stagliano i pini
nel cielo plumbeo.
Tutto tace.
Solo vorticoso vento
intro di tempesta.

2
8 commenti    0 recensioni      autore: Sofia Rossi


L'instabile suono nel fondo

confondo i pensieri
e cosi
si crea e ricreo momenti perduti
per dire ecco, trovati.

Instabile,
instabile questo fare e disfare
instabile è perdersi in decine di me
che emergono per dire la loro
e per lasciare unici l'orma nei fatti.

Accettare, accettare accettare
maledetto accettare
maledetto cogliere le sfumature per forza e
vedere che si ci sono anche io li in mezzo,
odio dov

[continua a leggere...]



Panico di quello che ho intorno

Quello strano tremore che prende alla pancia.
Pancia che si chiude in se stessa.
Stessa sensazione immutabile nel tempo.
Tempo che vorrei fermare solo mentre rido.
Rido di me a volte.
Volte che sono rare.
Rare sensazioni di benessere.
Benessere che manca alla testa.
Testa che vorrebbe dormire.
Dormire e non svegliarsi più.
Più calma meno panico.
Panico di quello

[continua a leggere...]

0
15 commenti    0 recensioni      autore: Ketty Rotundo


Ormai ho paura

Ormai ho paura
a guardare il fuoco,
nel vedere la legna
diventar carbone,
il carbone cenere.

Ho paura
nell'ascoltare il vento,
nel sentirlo
in silenzio gridare,
nel sentirlo freddo.

Ho finanche paura
dei sorrisi,
per quanto veri
li vedo tutti
grondanti di sangue.

Ho paura
dei cani che mordono,
ho paura
degli sguardi dolci,
ho paura
delle belle donne.

Ho paura di dio

[continua a leggere...]

2
11 commenti    0 recensioni      autore: Emilio Colaci


Paura

Dell'esser buoni
si ha paura.
Il mondo
più non premia
alcun candore.
Cercan tutti
menzogne
in quantità
lasciandosi rapire
con gran rumore.
Nell'esser crudeli
v'è più gioia.
Si han sempre
più mattini
da vivere
in superficialità
e senza noia.
Il buono
s'allontana
verso sera
per non trovarsi
di malelingue
e insincerità
in quella bufera.
Il nostro cuore
sempre splendent

[continua a leggere...]



Schiavo di uno scheletro

Fluttua il mio spirito
Schiavo di uno scheletro
Si insinua tra le luci
Ed il buio condensato
Per reprimere l'ansia
Che lo soffoca
Si accende e si spegne
Come una lucciola
Dai grandi occhi umidi
Colmi di speranza morta
Danzando e ammiccando
Stringe forte le ginocchia al petto
Per proteggere i propri lividi sbavati
Un fiore di loto che galleggia
In un pozzo solitario e feroce


Que

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Paura.