username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla primavera

Pagine: 1234... ultima

Primavera

Bambini,
seppur la primavera
ancora assopita
è,
i colori più belli
del suo reportage
ai vostri occhi
con disinvoltura
offre;
destatevi!
E le pupille
dunque
spalancate
per mirar
le prime viole,
i bei gialli narcisi
e le candide margherite
in un prato
verde pisello,
non ancor bruciato
dall'estivo solleone.



Aperire

Dopo che lo pazzerello
lo fagotto fece,
Aprile fresco fresco
la terra
ad aprir venne,
che de botto
svegliatasi
i suoi sgargianti color
fuori tirò,
e poi de novo
a lo dolce dormir
beato
se abbandonò.



Temporale primaverile

Il mare
a primavera
sento d' amare,
mentre una nuvola nera
guasta il cantare
e nella tacita sera
è tutto un tremare
di marzolina primavera.



Pioppo

Gemme d'albero grande
a fiore, a legno. Meraviglia.
Dal finto secco d'un rametto tenero
singulti di estetica viva.
Spazzolini rosso fuoco
trapunti di fiori nei fiori
gialli nei rossi
e teneri verdi a far boccolo
tanto fini d'apparir bianchi.
A destra saranno foglie a cuore
in alto ciocche di bambagia
in basso la maestosità del tronco
al quale m'appoggio, incantato.

   8 commenti     di: Giuseppe Amato


L'alba dell'equinozio

Nell'ore liete del mattino
Demetra scalda
la nostra bella Isola
feconda già
di freschi germogli,
poiché poche lune
da lei ormai separano
la bella Persefone,
ambasciatrice di Primavera.

   2 commenti     di: filippo



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla primaveraQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla primavera, l'arrivo della bella stagione, il risveglio della natura