username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla primavera

Pagine: 1234... ultima

Primo

Alla fine uscì fuori,
e scappò via.
Aprì tutte le celle,
e poi anche la mia.
Lasciava sul muro
un breve messaggio:
porto la primavera,
io sono del sole
il primo raggio.



Arcadia

Tra boschi ascosi, infra scoscese rocche,
nei clivi aprichi, torno algide polle,
a mille a mille s'apron le corolle,
timide o ardite, come fosser bocche
di fanciulla anelante il suo garzone
o di madre reclina sull'infante.
Rare, solinghe, oppur di molte, tante:
di neve e cielo hanno le corone,
di sangue e d'oro splendon nel chiarore
tenue dell'alba, o fulgido dell'astro;
son figlie di ci

[continua a leggere...]



la mia strada di sole

Mi pongo dinanzi all'amore,
come lucertolina
al tiepido primaverile sole.
Schiva, furtiva,
esploro il muro
e se tra le crepe
trovo insensibilità,
impaurita, fuggo.
Quando però,
sento quell'amore
come sole di maggio,
volentieri mi crogiolo,
unendo il cuore
all'azzurra rondinella.
Come lei,
volteggiando tra solari raggi,
intesso con la luce
tele di sogni.



Primavera, ancora

Apro le braccia per
sentire il respiro dell'aria.
Mi sento le dita sbocciare
come i fiori dei ciliegi
Sotto l'azzurro infinito
dei cieli innamorati,
E il cuore batte gioioso
nel petto che si espande
per poter ricevere tutta la meraviglia
del risveglio della natura.
Guardo in torno con l'avidità
del assetat

[continua a leggere...]

   6 commenti     di: Rodica Vasiliu


Cinguettii di Primavera Sdraiati sull'Arcobaleno

Disteso
su una
sdraio, odo tessere
fragranze primaverili in cinguettii
variopinti.

   9 commenti     di: Simone Scienza



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla primaveraQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla primavera, l'arrivo della bella stagione, il risveglio della natura