username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla primavera

Pagine: 1234... ultima

poeti

Sono api
che svolazzano
in una eterna primavera,
surgendo nettare
dal fiore
dell'amore,
per poi,
con romantici versi,
farne favi
di gustoso miele.



In attesa della bella stagione

Nessuno
potrà comprendere
la mia gioia di ieri

quando afflitta
per l'incessante piovere
che par rallenti
il leggiadro passo
della primavera,

qualcuno mi ha detto
che in anticipo son tornate
le rondini ai nidi.

M' appare ora più sopportabile
l'attesa e ansiosa più non sono...

verrà presto la bella stagione,
risorgerà il mio cencioso spirito
al bacio del nuovo sole!



Fiori di mirto

Alberi pietrificati
s'innalzano tristi
e tendono al cielo
rami ricurvi e stanchi,
brume di smog
li celano agli occhi,
la vita sboccia
con colori tenui
nella "mia" città,
e spuntano candidi fiori
tra foglie di mirto
nere di fumi di scarico



Primavera romana

Er sole
dentro ar core
me è entrato,
mentre la campagna romana
se veste de rosso e giallo,
su de un tappeto
de verde pisello,
mentre intorno le cicale
canteno,
ed io con te
a la vita
libiamo.



Verde

L'età
di un bimbo
appena cresciuto;
il vellutato
e soffice prato primaverile;
le fronde
degli alberi
che appena
rimettono foglie;
la speranza
di un mondo migliore;
il segnale
che il via
ti dà,
per la strada
attraversar
o in cielo
volar;
tutto questo
un solo colore;
seppur
mastro blu
e mastro giallo
per formarlo
si dovettero
accoppiar,
pur gay
non essendo.



Aprile

Grigio il cielo
il vento sibila serpente
striscia sui tetti della case
e poi si veste da orco
e comincia ad urlare
bussa alla finestra chiusa
vorrebbe entrare
mendicante di sole
sola in questa stanza
resto a guardare il cielo
e in lui sperare
Eppure nell'aria c'è qualcosa
che porta via la fine
il profumo di una rosa
il volo di una rondine
che ha passato quel confine
attraversa i

[continua a leggere...]



Primavera

Col suono di calici in festa,
si incrina il ghiaccio dei mesi invernali.
Nella giovane erba dei prati fa capolino la testina bianca di una margherita che viene a nuova luce.
Si ode in lontananza il sovrano di una stia che saluta il sole imponente pronto a rimuovere il manto della notte dalla sua strada.
La cincia intona il suo canto in cerca d'amore.
La gemma prepotente emerge dal ramo preg

[continua a leggere...]



Lui è solo!

Dorme,
in una coltre di terra.
Coperta, fredda,
oscura, piena di vibrazioni.

Qualcosa scalda.
Sopra la tua testa.
Cos'è?
Cercala.

Penetra la terra.
Arrampicati.
Scavala.
Avverti il calore aumentare.

Una luce bianca
ti acceca.
Scalda.
Infinitamente.

Com'è stato faticoso
risorgere.
Com'è stato difficile
vivere.

Vittorioso.
Lui è solo...
un filo d'erba.
Nato!



Arrivo della primavera

Le rondini sono al molo
finalmente sorridono al mare,
il sole ha già illuminato il cuore
l'inverno è ora un altro passato.
Mi cullo nell'abbraccio delle onde cristalline
e insieme al tempo
attendo l'estate



primavera

S’addolcisce l’aria,
fiori rompono l’indugio
aprendo le corolle,
gemme si dischiudono
offrendo gioia al cielo.
Nulla di questo mi allieta.
Giorni passati
macerata da atroci sospetti,
presentimenti di un amore finito
e la mente pattinare
su un lago ghiacciato
di baci sfioriti.
Vivo il terrore
di svegliarmi domani
e non avere più
un sogno d’amore.
Prego perché ho bisogno

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla primaveraQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla primavera, l'arrivo della bella stagione, il risveglio della natura