username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla primavera

Pagine: 1234... ultima

È primavera

Sciogli
ogni tristezza
al primo sole;
e poi,
fanciulla nuova,
che ami la pioggia
e dietro le ciglia
hai lieve
la rugiada del mattino,
guarda
i bei fiori
vivaci nei prati,
pieni di gioia.
Cogli
una rosa
o un papavero rosso,
dolcemente,
col suo gambo,
posalo sul palmo
della mano
e respira:
sei viva.

0
6 commenti    0 recensioni      autore: vincenzo aruta


Fiori di mirto

Alberi pietrificati
s'innalzano tristi
e tendono al cielo
rami ricurvi e stanchi,
brume di smog
li celano agli occhi,
la vita sboccia
con colori tenui
nella "mia" città,
e spuntano candidi fiori
tra foglie di mirto
nere di fumi di scarico



In maggio, le spighe di grano

turgide, belle
ancor di verde riflesse
le spighe
là nei campi assolati

identiche come gemelle
ordinate su righe
come tanti soldati.


Ognuna ha il suo fiore
che attende
della brezza quell'onda
gentile come bacio d'amore,
preludio di seducente
estiva passione
che ogni spiga feconda.



Ode alla farfalla

Eterea,
vestita di colori,
volteggi,
incoronando di senso
il primaverile tempo.
Fluttuando
sulle corolle
dischiuse,
vi imprimi
i sogni del vento.
Affascinato
dalla tua bellezza,
il poeta,
con inchistro di cielo,
ti esalta, farfalla,
goccia d'anima
di primavera.



Coriandoli di luce.

Coriandoli di luci
ridestano l'alba,
muore la notte
e l'orizzonte degli eventi
si schiude in questa alba
di primavera.
Una speranza cammina
col passo lieve del coraggio
e la luce ampia arriva
portando un messaggio:
*
l'amore brilla nel sole
come un'eterna primavera



Viaggio mistico primaverile

Come è precaria questa estasi
primaverile
stordisce di profumati silenzi
la via appena trovata
in giardini difficili
da curare.

Fermo davanti alla fanghiglia
umida e preziosa mi sembra
di aver perso ogni contatto
e rimando
ma
l'insetto infaticabile
non si cura
del mio immobile stato
Per lui la primavera
è un tempo di nascite
da accudire
con incolmabile sollecitudine

E la

[continua a leggere...]



e sogna primavere

Piove:
sotto la pioggia
s'inchina
silente
il ramo devoto
prima che tocchi terra
ne beve,
il centro,
l'anima pura
d'una goccia d'acqua
prima che tocchi terra
si bagna la fronte
socchiude gli occhi
e nella trasparenza
sogna
primavere

1
5 commenti    0 recensioni      autore: do ca


Pioppo

Gemme d'albero grande
a fiore, a legno. Meraviglia.
Dal finto secco d'un rametto tenero
singulti di estetica viva.
Spazzolini rosso fuoco
trapunti di fiori nei fiori
gialli nei rossi
e teneri verdi a far boccolo
tanto fini d'apparir bianchi.
A destra saranno foglie a cuore
in alto ciocche di bambagia
in basso la maestosità del tronco
al quale m'appoggio, incantato.

0
8 commenti    0 recensioni      autore: Giuseppe Amato


Ali di primavera

Farfalle
Allegramente svolazzano
Rincorrendosi l'una l'altra
Fragranze di fiori respirano
Aggiungendo colore ai prati.
Lieve un venticello
Lambisce l'erba
Accarezzandola.



Era arrivata la primavera

Tra le farfalle colorate,
volavano anche le falene;
Tra le api da miele,
volavano anche le libellule.

Ali diverse che vibravano,
in voli veloci e simmetrici,
intorno agli alberi
di un bosco magico e silente.

Insetti volanti che uscivano
dai loro rifugi annunciando
l'arrivo della primavera!

Anche dagli alberi secchi
sbocciavano fiori multicolori.

Un miracolo della natura che
a

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla primaveraQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla primavera, l'arrivo della bella stagione, il risveglio della natura