username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla primavera

Pagine: 1234... ultima

Risvegli 2

Nell'aria
profumo di Primavera!
Il cuore in letargo
si risveglia e spera.
Nel cielo pollinico
ormoni in libertà,
rigenerati
da raggi di sole.
Mali di solitudine
vaporizzano,
graffi di amore
cicatrizzano.
L'Anima sorride,
i sogni
ritornano,
prepotenti,
a disegnare
storie importanti.

2
10 commenti    0 recensioni      autore: Ezio Grieco


Era arrivata la primavera

Tra le farfalle colorate,
volavano anche le falene;
Tra le api da miele,
volavano anche le libellule.

Ali diverse che vibravano,
in voli veloci e simmetrici,
intorno agli alberi
di un bosco magico e silente.

Insetti volanti che uscivano
dai loro rifugi annunciando
l'arrivo della primavera!

Anche dagli alberi secchi
sbocciavano fiori multicolori.

Un miracolo della natura che
a

[continua a leggere...]



Voli

Disegno bambino
di monti e valli
il volo delle rondini, oggi
Ascese violente, angoli acuti
discese e risalite
spinte dell'aria sull'aria
per arabescare il cielo in discorsi infiniti
Triangoli vitali
voli senza inizio, senza fine
... quasi fame d'aria
negli schizzi del volo
Fantastico

2
7 commenti    0 recensioni      autore: Giuseppe Amato


Fiori di mirto

Alberi pietrificati
s'innalzano tristi
e tendono al cielo
rami ricurvi e stanchi,
brume di smog
li celano agli occhi,
la vita sboccia
con colori tenui
nella "mia" città,
e spuntano candidi fiori
tra foglie di mirto
nere di fumi di scarico



Ventunotre

Bentornata bimba
dai capelli d'oro.
Le labbra sorridono
gli occhi ammirano
il cor s'infiamma.
Sei Prima, sei Vera,
pennelli in mano
pennelli tra i denti
tavolozza pronta.
T'appresti il ventuno
a dipingere il mondo
con i tuoi colori vivi.
E prepari la scena.
Lucente palcoscenico
della nostra serenità
per i prossimi tre mesi.
Tu che incantasti gaia
nei tempi passati
il maestro

[continua a leggere...]

0
5 commenti    0 recensioni      autore: Auro Lezzi


Verde

L'età
di un bimbo
appena cresciuto;
il vellutato
e soffice prato primaverile;
le fronde
degli alberi
che appena
rimettono foglie;
la speranza
di un mondo migliore;
il segnale
che il via
ti dà,
per la strada
attraversar
o in cielo
volar;
tutto questo
un solo colore;
seppur
mastro blu
e mastro giallo
per formarlo
si dovettero
accoppiar,
pur gay
non essendo.



Risveglio maggiolino

Sol maggiolino
seppur pazzo
ma carino,
a lo tuo invito
li occhi apro
e son felice.



Primavera capricciosa

Dov'è la primavera?
Strano giochi di stagioni!

Non odo gli uccelli
rallegrare l'aria
con il loro cinguettio.

Non sento gli odori
non vedo i colori
ma assalti furiosi
di pioggia battente.

Attendo sul prato
il fiorir del tiglio,
gli orizzonti unirsi
ed il cielo schiarirsi.



Primavera ancora

La campanella si apriva e si usciva
a tuffarsi in un'aria tersa
appuntamento al campo di grano
e tutto era verde i passi e la fantasia
e dietro la finestra ad aspettarmi casa mia
catturare la primavera
e riportarla in un bicchiere
un cielo azzurro da bere
fossi da saltare
scarpe da infangare
vita da inventare senza troppe pretese
sullo sfondo dei ricordi
Monteguiduccio il mio paese

[continua a leggere...]



Rugiada

Fitta nebbia copri la terra
di bianco candore
sovrasti nel buio della notte.
La luce del mattino fa capolino
timida e insicura fra scie di condensa
generosa con sé porta il calore
dando vita ai colori
come un pittore
cosi chè l'albero possa raggiungere il cielo
con i suoi esili rami
appena fiorescenti.
E il cielo con tocco magico sfiora la terra
con un bacio appena percettibil

[continua a leggere...]

4
7 commenti    2 recensioni      autore: Vincenza



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla primaveraQuesta sezione contiene poesie e pensieri sulla primavera, l'arrivo della bella stagione, il risveglio della natura