username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sul sentimento rabbia

Pagine: 1234... ultima

folle

La tua voce un folle ricordo,
immagini passate, amare, senza ritorno
bagnate dal mare, scomparse in un giorno,
patetici pensieri attraversano il mio corpo
vagabondo per il mondo,
come una nave senza porto,
come un figlio senza madre,
come l'angoscia di non poter nascondere
il mio dolore in qualsiasi posto nel mondo.
La gente vaneggia che ci saranno tempi migliori
ma io non li voglio, vog

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: rocca paolo


NATURA VIOLENTATA

Che pena!

Colonne di nero veleno
sputate da mostruose ciminiere
imbrattano il fulgido azzurro del cielo;
tutto si tinge di grigior di morte,
piovono acide piogge
che contaminano i fertili campi
e le pure sorgenti e le fresche falde.
Dentro cappe funeste volan gli uccelli,
mentre il mare sempre più povero
discarica diventa e non profuma.

Quanta violenza alla Natura
che ci ha dato

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: IGNAZIO AMICO


Occhi

Guardo
mi guardo attorno:
bei volti, facce d'angelo
maschere di cera che colano
colano sotto il calore del mio Sole
rivelando una natura fino a quel momento rimasta segreta...
Vacuità d'animo che si intravede attraverso spenti occhi
sorrisi finti che attraggono naviganti come sirene ammalianti
sorrisi che confondono
sorrisi che nascondono
distanze siderali colmate da fantasie terre

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Claudio Vitale


La maschera

Lo sguardo sereno a tutti sorride
cattura, colpisce nessuno deride,
la sua bocca parla con gentilezza
di ciò che dice ne ha la certezza,
il viso fresco e pulito,
nessuno ha mai tradito.
Tutti percepiscono con poca attenzione
che il suo sorriso è solo finzione.
La vita indegna
purtroppo le insegna,
che il suo dolore va nascosto
deve sorridere ad ogni costo,
lei non avrebbe mai voluto,

[continua a leggere...]

   14 commenti     di: Giusy Lupi


Siamo solo al nuovo inizio, dimmi che non è vero!

Cosa ci fa ancora quel cabarettista
all'interno di Palazzo Poroponsoli.
Forse non ha ancora portato via

il letto di Sputok?

Oppure quando telefona
al Monte, gli fa la cortesia
di chiedere:

stasera avrei un nuovo festino
vuol partecipare?
Non sà cosa si perde!

Questa restaurazione
fallita sul nascere
nello sgretolarsi della penisola.

Nell'avidità di alieni
che continuan

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Raffaele Arena



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Rabbia.