username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia sul sentimento rabbia

Pagine: 1234... ultima

E se ancora credete

E se ancora credete
Che vi salvino le telecamere
Che vi sappia dire chi siete un prete
E vi accoccolate in verita' effimere

Se davvero non avete capito
E pensate ch'io sia pazzo
Che non ci difende nessun partito
Che nessuno per noi fa un cazzo

Le televisioni i giornali e quella gente
Vi nutrono con idee di seconda mano
E vi annebbiano la mente
Avete smesso di pensare piano pian

[continua a leggere...]

1
4 commenti    0 recensioni      autore: Alessio Cosso




Notte di vento

Notte di vento
e il mare che è in tempesta,
urla ed impreca dalla mia finestra,
sputa sui vetri tutta la sua rabbia
e bacia con la spuma la mia bocca
che era a sognare però di un altro bacio.

Notte di vento
e il mare che è in tempesta,
urla ed impreca dalla mia finestra,
mi guarda in faccia e vede la mia rabbia
che è tanto troppo simile alla sua,
pronta ad urlare a piangere e im

[continua a leggere...]

2
0 commenti    0 recensioni      autore: Sabrina Blasi


** DRAGO **

Notte dannata io sono il tuo re,
hai risvegliato il drago che è in me;
lo sento scorrere sotto la pelle,
lo vedi aleggiare sulle mie spalle!

È volato via, un giorno pensai,
ma lo so: il drago non mi abbandona mai;
quando lui è in me, io sono lui
e i miei occhi diventan bui!

In simbiosi, immortale divento
e drago le mie paure sventro;
ok compagni, son pronto per una nuova rond

[continua a leggere...]



Sarno

Pomici antiche
"cuesta" coprirono.
Lenta la deflazione
e venne il tempo
che a mille darcy
la pioggia sparse
gocce sue figlie e…
fu tutt'una frana
di fango sciolti granelli
curve di fondo cambiarono
in dendritico aspetto.
Poi … drenaggio inconseguente
elutriazione occulta, inascoltata
da emimorfi adoratori
dell'eurocemento.

2
1 commenti    0 recensioni      autore: Giulio Caso


Quanta rabbia

[continua a leggere...]



Pensieri di un giorno errante

Morire,
rinascere,
ritornare alla tomba,
e ancora continuare,
fino all'estremo delle forze.

Stridere la propria anima ardente,
soffocare i silenzi bui.

Uccidere la notte e i suoi figli.

Voglio ammazzare il tempo,
stuprare la nebbia di un ricordo,
gridare al cielo che è sporco di dolore.

Demoni venite a me,
fatemi vostra padrona diletta
e recatemi il potere di sapere ogni cos

[continua a leggere...]

1
5 commenti    0 recensioni      autore: Nenia Samael


In Usa

Adrenalina, picchia duro e non si ferma.
Ad ogni stazione sempre più forte, crescente e indolore.
Fortuna che ho tempo di viver questo momento.
Le stelle e le strisce. Lo scettro del mondo.
Comandan coscienze. Loro a modello
del mondo e non viceversa……….
Il malcontento palpabile nelle strade
si riversa. Non si esporta la democrazia.
Non si giustifica una guerra.
Il mondo da sei an

[continua a leggere...]

1
21 commenti    0 recensioni      autore: Mario Secondo


Futili commenti

Non si raccoglie niente dal vuoto.
Versi che fungono da rami spogli
invidia crescente per i rami autunnali
che se ne stanno buoni buoni
ad aspettare Primavera.
Versi ipocriti,
con addosso un costume di un sempreverde,
raccolgono consensi di chi
di colore non sanno.
Lettori di passaggio non notano.
le parole colpite e affondate,
da un fiocco di neve,
che non è per niente

[continua a leggere...]



Il ricordo di un amico che la droga ha rovinato

Mi ricordo di un amico
a cui non mancava nulla.
Carino, scherzoso e sorridente,
sembrava essere sempre contento.
Una sera fuori da una discoteca,
il no di una ragazza alle sue proposte
gli fece perdere la testa.
Si bucò e senza pensarci un solo attimo
la stuprò con estrema violenza.
Non si rese minimamente conto
di tutto il male che stava a lei facendo.
Si parlava ogni giorno tra gli

[continua a leggere...]



Gente da niente

Riposate nella terra
degli oppressi,
gente senza Nome,
or che il compito
avete assolto
e della vostra carne
scempio è stato fatto,
nell’unita schiera
dei miserabili
è il vostro posto.

Uccisi come topi
dai guardiani dei granai
che esibiscono
la vostra pelle
ad imperituro monito.

E come schiavi,
non vi spetta
la bandiera,
non vi spettan le fanfare,
ma solo i pianti
d

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Rabbia.