accedi   |   crea nuovo account

Poesie per Santa Lucia (13 dicembre)

Pagine: 123

Quasi nel sogno

Una rigida
mattina con l'aria
quasi rarefatta

dal tenero sorriso
sulle luminose pupille

col cuore scaldato
dall'amore disteso

nel vetusto corpo
lei dopo l'incontro

con chi lunga vita
le ha donato

stende le braccia
per rendere grazie

e con dolce tenerezza
per il bramato Cielo

il suo ultimo volo
ha spiccato.

Noi germogli
ormai non più freschi

increduli dopo

[continua a leggere...]



28 Maggio

Stelle taciturne e ferme
rischiarano l'animo buio
di un gelido corpo inerme.



[Senza titolo]

a volte parlo, altre
mi ascolto parlare,
guardo vivere questo corpo
nei fantasmi più cari

   4 commenti     di: Carlo Diana


PER S. LUCIA CADEVA LA NEVE...

L'amara vita vissuta dai bambini nati nel dopoguerra degli anni sessanta, quando il benessere era un miraggio:
oggi i bimbi hanno tutto, troppo, forse.


Occhi incantati di bimbo
osservano nuvole gravide,
soffia gelido il vento
candida scende la neve;

nel misero pacco lasciato la notte
il fischio del treno non c'era:
il sogno s'infrange,
fino al prossimo anno, a dicembre.



Ora

Non puntare mai su quello che dice:
Devo pensarci.
Dimentica tutto e cambia banco.
Vai dal pensiero che non esiste,
punta tutto su quel nulla, e non
pensare mai ci devo pensare.

[continua a leggere...]

   15 commenti     di: denny red.



Pagine: 123



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene pensieri e poesie per il 13 dicembre, il giorno di Santa Lucia

Santa Lucia da Siracusa (Siracusa, 283 - Siracusa, 304) è una santa romana morta da martire, venerata dalla Chiesa cattolica e ortodossa, la cui festa liturgica ricorre il 13 dicembre. In alcune regioni italiane esiste la tradizione dei "doni di Santa Lucia", del tutto simile alle figure di Babbo Natale e della Befana. Il 13 dicembre è anche indicato come il "giorno più corto, intendendo il giorno in cui il sole tramonta prima. - Approfondimenti su Wikipedia